Parrocchia e Pro loco insieme per l’Assunta di Cartura

Sagra dell’Assunta a Cartura: festa della comunità civile e di quella cristiana. Nel paese del Conselvano da tanti anni il successo della festa patronale si deve infatti alla bella collaborazione tra la pro loco e la parrocchia.
Tutta l’organizzazione dei numerosi eventi che si susseguono dall’11 al 20 agosto è in capo alla pro loco, ma all’interno si intersecano gli appuntamenti legati alla vita della comunità cristiana.

Parrocchia e Pro loco insieme per l’Assunta di Cartura

«La nostra è una sagra tradizionale con tutti gli ingredienti tipici di questo genere di feste – spiega Luca Agostini, presidente della pro loco – a partire dai complessi musicali per gli amanti del ballo, con nomi di professionisti importanti che richiamano tanta gente anche da fuori paese».
Dieci le serate in programma e senza nessuna interruzione, la prima serata venerdì 11 e l’ultima domenica 20 agosto.
«Probabilmente anche per la dislocazione della sagra, nella zona delle scuole e degli impianti sportivi – prosegue il presidente della pro loco – le famiglie partecipano volentieri anche con i bambini piccoli, perché sanno di potersi fermare per una intera serata in assoluta sicurezza».
Sagra nella tradizione e proprio per questo non può mancare lo stand gastronomico che delizia i palati degli avventori con le specialità della cucina veneta: «Utilizziamo prodotti di qualità e il fatto che
chi è venuto in passato ritorni è una bella dimostrazione in tale senso», aggiunge Agostini.
Il presidente della pro loco ricorda anche la particolarità della sagra di Cartura con lo spettacolo piromusicale, cioè i fuochi d’artificio sparati al ritmo della musica nella serata dell’Assunta, il 15 agosto, preceduti dall’estrazione della tombola, una bella tradizione di gioco comunitario che a Cartura è ancora molto apprezzato.
La comunità parrocchiale partecipa alla buona riuscita della sagra, prendendosi cura della pesca di beneficenza, che si caratterizza per la cura particolare nella scelta dei premi messi in palio.
Dal punto di vista strettamente religioso, il giorno dell’Assunta, al termine della messa delle 8, si svolge la tradizionale processione con la statua della Madonna, per le vie centrali del paese, mentre la celebrazione eucaristica finale legata al grest parrocchiale, in programma dal 1° al 6 agosto, presieduta dal parroco don Giuseppe Sinigaglia, si svolgerà la domenica successiva nel grande capannone della sagra, con la presenza dei ragazzi, delle loro famiglie e degli animatori.
La sagra dell’Assunta di Cartura, che si avvale del patrocinio dell’amministrazione comunale, viene realizzata grazie alla collaborazione dei volontari.
«Sono circa un centinaio – tiene a precisare il presidente della pro loco Luca Agostini – per buona parte giovani, che si prendono cura con impegno e dedizione della propria comunità».
Gli stessi volontari che nei giorni precedenti la sagra, dal 2 all’8 agosto, danno vita alla “Festa della birra – Panta rei”: una sorta di preambolo che apre la strada alla sagra parrocchiale della settimana successiva.

Tutti i diritti riservati
Parrocchia e Pro loco insieme per l’Assunta di Cartura
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.