Cultura&Tempo libero

Il "Taccuino della memoria" è il progetto voluto dai sette comuni dell'Altopiano per portare i giovani a percorrere gli itinerari tragicamente coinvolti durante la prima guerra mondiale. Uno strumento che unisce storia, turismo e social network con un unico scopo: non dimenticare.

Sono ormai in fase avanzata i lavori conservativi della millenaria chiesetta a Grumolo Pedemonte. Gli interventi di restauro riguardano soprattutto il tetto con le capriate e le murature esterne. All’interno vengono rifatti gli intonaci e la pavimentazione. La conclusione dei lavori è prevista per fine anno.

La sonda della missione euro-giapponese, intitolata all’indimenticabile scienziato padovano, partirà l’anno prossimo e giungerà a destinazione nel 2015. Molti i misteri da svelare riguardo alla storia, alla morfologia interna ed esterna, il campo magnetico di quello che è considerato il pianeta degli estremi per eccellenza, il più vicino al Sole.

La parrocchia di San Marco evangelista di Cassola (Vi) celebra il suo 250° anniversario con i lavori di restauro e risanamento conservativo della chiesa parrocchiale e del campanile. Particolare attenzione sarà riservata ai pregevoli dipinti del soffitto e al restauro dell’organo ottocentesco del maestro Giacobbi Maggiotto.

Una valigetta di lettere in cui i parenti dei suoi soldati gli chiedevano «notizie di vita o di morte», lasciata al suo successore nella parrocchia di Roncajette e finalmente aperta: è questa “scoperta” all’origine della mostra itinerante dedicata al cappellano militare padovano, don Giovanni Rossi, che nel centenario della grande guerra (e nel cinquantenario della sua morte, avvenuta il 7 gennaio del 1967) è stata allestita nella sua terra d’origine, l’altopiano di Asiago, e in quella d’adozione, il comune di Ponte San Nicolò.

Ricorrono quest'anno il 250° dalla fondazione dell'osservatorio astronomico sulla Torlonga del castello carrarese in città e il 75° dall'inizio delle osservazioni del telescopio Galileo all'interno dell'osservatorio di cima Penna ad Asiago. In entrambi i casi, non mancano le occasioni per avvicinarsi alle strumentazioni e in generale all'astronomia. Fitto in particolare il calendario di appuntamenti estivi in Altopiano, già a partire da sabato 5 agosto, alle 17, con un laboratorio di spettrografia per giovani e adulti, la visita al museo e alle 21 osservazione e lezione sulla stazione spaziale internazionale dove si trova n questo momento l'astronauta italiano Paolo Nespoli. 

Il tema della Grande guerra riecheggia anche nella musica, durante Operaestate. Un quintetto di musicisti porta la musica a Casara Col Andreon a Pove del Grappa come contraltare al suono delle bombe e delle esplosioni che questo luogo ha vissuto. Spazio anche alla danza, a Cittadella, e a un variopinta ed eterogenea scelta di film. Da segnalare La pelle dell'orso del regista padovano Marco Segato con l'attore Marco Paolini.

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online