LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

Cultura&Tempo libero

Inizia venerdì 5 maggio e prosegue il 12 e il 23 la rassegna "Alle radici della vita" organizzata dalla sala della comunità La Perla di Torreglia. L'idea nasce dal progetto nazionale dell'Acec che declina nel cinema l'enciclica Laudato si' di papa Francesco. 

Se potesse lanciare un messaggio ai lettori italiani, Federico Motta cosa direbbe? “Il messaggio lo invierei ai non-lettori, che in Italia sono davvero tanti. E direi loro: leggete i libri! Attraverso la lettura si cresce, si forma la coscienza critica, si affronta la vita in modo più consapevole. Ci si migliora e migliorano le relazioni con le persone attorno e con la propria comunità”.

Fondata dai Gradenigo e attiva dal 1640 al 1971, poi trasformata in impianto di pescicoltura, qualche anno fa era stata oggetto di un poderoso restauro ma solo da poco è di nuovo motore di attività culturali per la Sinistra Piave. Grazie all’impegno di un’associazione il cui nome rimanda all’antica e gloriosa tradizione del sito.

A Roma, una vecchia centrale elettrica aperta a inizio Novecento è diventata uno dei più importanti musei della città. Nel Veneto non mancano i siti storici dismessi dalle industrie produttive che possono diventare vere risorse per turismo, cultura e nuova economia

All'ex macello di via Cornaro 1 a Padova, torna "Sperimentando" la rassegna dell'Istituto di fisica nucleare e dell'università di Padova che avvicina bambini e ragazzi ai fenomeni naturali e celesti. Una mostra, concorsi, laboratori ed eventi culturali compongono il ricco cartellone di un mese.

Tra il 1860 e il 1960 i gusti nell’abbigliamento sono cambiati radicalmente, soprattutto quelli femminili che hanno abbandonato le vesti ingombranti per esprimere la modernità. Attraverso due guerre mondiali e il ventennio fascista, fino alle soglie della repubblica, la moda di tutti i giorni si confronta con i cambiamenti sociali e culturali

Nel decennio 1949-1958 si colloca lo scambio epistolare tra il sacerdote, scrittore e giornalista, della Bassa lombarda, e il prete-insegnante, parroco nel Mugello, del quale si ricordano i 50 anni della morte. Nel nuovo numero della rivista della Fondazione Mazzolari vengono riproposti i testi, con il commento della storica Mariangela Maraviglia.

È l'artista Stefano Bombardieri a firmare le 34 sculture che rappresentano altrettanti animali in via d'estinzione e inseriti all'Orto Botanico di Padova nei loro ambienti naturali. La mostra s'intitola “Estinzioni. Storie di animali minacciati dall’uomo” e resta aperta fino al 26 giugno.

L’orafo padovano Giampaolo Babetto ha donato al museo gli studi e i bozzetti di una medaglia ispirata alla scultura del Servi. L’omaggio si inserisce in pieno nel percorso espressivo dedicato al corpo, nell’arte contemporanea (ottobre 2017), nell’illustrazione (gennaio 2018) e nelle antiche terrecotte, tra cui la Deposizione distrutta dalle bombe a San Benedetto.