Festival biblico: gli appuntamenti di venerdì 19 e sabato 20 a Padova

Sono cinque gli appuntamenti in programma per venerdì 19 maggio all’interno del calendario del Festival Biblico a Padova. Tra gli ospiti Mussie Zerai, don Dante Carraro, Paolo Ricca, Sergio Rotasperti, Azra NuhefendiĆ e poi il grande spettacolo alla chiesa di San Gaetano dedicato a Charles de Foucauld (nella foto).

Festival biblico: gli appuntamenti di venerdì 19 e sabato 20 a Padova

Sono cinque gli appuntamenti in programma per venerdì 19 maggio all’interno del calendario del Festival Biblico a Padova.
Si comincia alle 16.30 in piazza Duomo, con la performance Agire la parola. Classi teatrali per il Festival Biblico, realizzata in collaborazione con l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.
E' il frutto di un laboratorio teatrale per under 35 condotto da Babilonia Teatri, con drammaturgie di Enrico Castellani e Valeria Raimondi.

Alle ore 18 in sala Edicole (ingresso dal Arco Valaresso, in piazza Capitaniato) l’appuntamento clou della giornata: il dialogo tra Mussie Zerai, prete etiope, recentemente nominato per il Nobel per la pace, e don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa Cuamm. Un dialogo dal titolo Viaggi da e per l’Africa. Quando un numero di telefono è l’ultima speranza, con le voci di chi non si risparmia per dare aiuto e speranza a uomini costretti a fuggire dalla patria per trovare fortuna altrove e chi è impegnato a promuovere l’Africa in Africa.
Due esperienze di viaggio orientate a restituire dignità agli ultimi. Evento organizzato in collaborazione con Medici con l’Africa Cuamm, Uffici diocesani di Pastorale dei Migranti, Pastorale della Missione, Caritas Padova e Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

Alle ore 18.30, la libreria La forma del Libro, in via XX settembre 63, ospita la presentazione del libro Da Nazareth a Cafarnao. Trekking biblico in Galilea, con percorsi a Gerusalemme e Betlemme, in un dialogo tra l’autore e biblista Sergio Rotasperti e il biblista Andrea Albertin. Evento realizzato in collaborazione con il Servizio Apostolato Biblico.

Al Centro universitario, in via Zabarella 82 a Padova, alle ore 19, è in programma la presentazione della videoesperienza degli studenti del corso di laurea magistrale in Human Rights and Multi-level Governance dell’Università di Padova: Viaggio in Nepal. Microfinance in Action. Con Alberto Lanzavecchia e Luca Gazzola. Evento realizzato in collaborazione con il corso di laurea magistrale in diritti umani dell’Università di Padova.

Infine alle ore 21, al cinema Esperia, secondo appuntamento cinematografico realizzato in collaborazione con Acec Triveneta e Detour Festival: proiezione del film Path of The Soul, di Yang Zhang. Racconta il viaggio di 11 tibetani, ferventi buddisti, verso Lhasa dove risiede il Dalai Lama. Ingresso 4 euro.

Sabato 20 maggio

Densa e ricca di possibilità anche la giornata di sabato 20 maggio con sei tappe del viaggio del Festival Biblico padovano.

Alle ore 11, in aula Nievo a Palazzo Bo, presentazione del saggio di Francesco Valagussa Il globo senza legge. Saggio su Moby Dick, modera Adone Brandalise.
Il saggio evidenzia l’intreccio tra l’uguaglianza dei diritti di ogni uomo e la potenza della ragione calcolante che struttura i progetti tecnologici. Evento realizzato in collaborazione con AIDDA, Associazione imprenditrici e donne dirigenti d’azienda e Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

Nel primo pomeriggio, il Centro universitario di via Zabarella 82, ospita il convegno che celebra dei 30 anni dell’associazione Bibbia Aperta, con tre appuntamenti: alle 15.30 il pastore valdese Paolo Ricca (Dalla vita al libro, dal libro alla vita: un cammino con il protestantesimo), alle 16.30 il biblista francescano Gianni Cappelletto (La mensa condivisa, luogo dell’incontro e della presenza. Letture bibliche ed esegesi) e alle ore 18 il teologo gesuita Guido Bertagna (La scala di luce. Letture bibliche nella pittura di Marc Chagall).

Sempre alle ore 18, in Libreria San Paolo Gregoriana (via Vandelli, 6), Chiara Rango dialoga con la giornalista Azra NuhefendiĆ, nata nella Sarajevo multietnica, sul libro Tutto il cuore dentro una valigia. Una storia europea: dalla ex –Jugoslavia degli anni ’90 alla rotta Balcanica di oggi.

Appuntamento centrale della giornata lo spettacolo Gridare il vangelo con la vita. Charles de Foucauld tra il grido di Dio e il grido dell’uomo.

Appuntamento alle ore 21 nella chiesa di San Gaetano, in via Altinate 73 a Padova (ingresso a offerta libera).
Un lavoro per voci recitanti, coro ed ensemble musicale, con coreografie e proiezioni, ideato da alcune sorelle Discepole del Vangelo e da giovani del gruppo Ashirà, a partire dalla vita e dai testi di frère Charles, e realizzato a Padova con la collaborazione del Coro Amici per Charles de Foucauld.
Il percorso è costituito da un Prologo e sei quadri, che rappresentano le “sei grida” nella vita di frère Charles. Ma il grande grido è quello di Dio, che si esprime in tanti e diversi modi: appelli a tornare a Lui e con Lui camminare.
Ciascuno dei sei quadri della rappresentazione è introdotto da una danza e un pannello che evocano il significato del “grido” e si compone di testi recitati e cantati, tratti dagli scritti di de Foucauld. I canti e le musiche per flauto, violino, fisarmonica, chitarra, arpa, pianoforte e percussioni, solisti e coro a quattro voci, sono composti da G. M. Durighello, M. Marighetto, A. Levarato, M. Curto, e interpretati dai giovani musicisti Ashirà e dal coro formato da amici della fraternità Discepole del Vangelo. Le coreografie e le danze sono realizzate da G. Daminato. Il lavoro è diretto da Gianmartino Durighello.

Il Vangelo è stato luce per la vita di Charles, lui desiderava che fosse luce per tutti gli uomini.

Tutta la sua esistenza è stata un “grido del Vangelo”: nell’inquietudine della giovinezza, nell’ascolto del grido di Dio, nella vita nascosta di Nazareth, tra i poveri del Sahara, fino alla morte, un grido di abbandono fiducioso nelle mani del Padre. L’augurio per chi partecipa a questa rappresentazione è che la testimonianza di frère Charles aiuti anche noi, oggi, a essere donne e uomini di ascolto, di contemplazione e di risposta concreta e generosa al grido di Dio e dei fratelli e sorelle, in particolare dei più poveri.

Tutti i diritti riservati
Parole chiave: festival-biblico (3)
Festival biblico: gli appuntamenti di venerdì 19 e sabato 20 a Padova
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.