La decima edizione dell'Etnofilm fest è "Venetnica"

Da giovedì 15 a domenica 18 giugno, a Monselice torna il festival dell'etnodramma, quest'anno giunto alla decima edizione e tutto incentrato sul Veneto.

La decima edizione dell'Etnofilm fest è "Venetnica"

Per celebrare i suoi primi dieci anni, Etnofilmfest, festival del documentario italiano diretto dal regista e antropologo Fabio Gemo, quest’anno ha deciso di darsi come focus il Veneto (da cui il titolo “Venetnica”): «Un’occasione per dare uno sguardo al nostro territorio – spiega Fabio Gemo – Laboratorio di contraddizioni e di nuove idee. Da terra di emigranti a terra di immigrati. Testimonianze di un passato e di nuovi valori che in pochissimi anni hanno rivoluzionato una terra di contadini prima e di industrie poi. Sono molte le voci che negli ultimi decenni hanno provato a raccontare il nostro territorio, quella che un tempo era considerata la “locomotiva del paese” e oggi stenta a vedere i propri binari».

Etnofilmfest anche quest’anno si terrà a Monselice da giovedì 15 a domenica 18 giugno con ingresso libero a tutti gli eventi e a tutte le proiezioni. Coinvolti i luoghi e le location storiche di Monselice: il festival si dipanerà al castello per incontri e proiezioni, a Ca’ Emo per mostre, workshop e laboratori; gli spettacoli si terranno invece nella centrale piazza Mazzini.

E a parlarne ci saranno proprio quei personaggi del mondo del cinema, della letteratura, della cultura, del giornalismo che da anni con il loro lavoro testimoniano con verità le evoluzioni e le contraddizioni del nostro territorio. Moltissimi gli appuntamenti in programma a partire ovviamente dalle proiezioni che verranno giudicate da una specifica giuria composta da Antonio Andreetta (regista), Giancarlo Beltrame (critico cinematografico), Simone Cangelosi (regista), Zelda Franceschi (antropologa), Alessandra Mercanzin (giornalista).

In gara dieci documentari rigorosamente realizzati da produzioni italiane che raccontano storie da tutto il mondo, dall’Africa al Perù. Si potranno conoscere le storie di donne del Bangladesh e dell’Etiopia, continenti diversi uniti dalla stessa violenza. Si ripercorreranno 100 anni di cinema indagando la presenza dei neri nel cinema italiano, o ancora si potrà scoprire come una comunità peruviana viva del lavoro della miniera e come il piombo estratto stia inquinando la loro acqua.

Questi e molti altri i documentari in concorso che il direttore artistico da sempre seleziona solo ed esclusivamente da produzioni italiane. Non poteva mancare all’interno del programma culturale offerto dal festival un omaggio al grande maestro Luigi di Gianni con la proiezione di alcuni suoi documentari, tra cui quello realizzato sul Vajont. Tra gli ospiti veneti della decima edizione ci saranno il giornalista Paolo Coltro con il suo libro Oltre Gomorra sui traffici illegali dei rifiuti industriali, il regista Andrea Segre, la psicoterapeuta Vera Slepoj e il giornalista Alessandro Russello, il cineasta Francesco De Melis e l’antropologa Daniela Perco, il sociologo Enzo Pace, lo scrittore Ferdinando Camon. Il programma completo della manifestazione è disponibile su etnodramma.it

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
La decima edizione dell'Etnofilm fest è "Venetnica"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.