L'editoriale di settembre

Oggi sono in ospedale. Una signora, in attesa accanto a me, piange silenziosamente. Un infermiere si fa in quattro per rassicurarla: le manda il primario perché le spieghi, la conforta. Passa un medico e le offre di prendere un caffè insieme. I figli l’abbracciano e le parlano con dolcezza. Saranno consolati. Per questo sono beati quelli che piangono: perché sono consolati, sperimentano la premura, l’abbraccio, la carezza di chi è vicino per consolare e, nella carezza dei fratelli, incontrano la carezza di Dio.

L'editoriale di settembre

Oggi sono in ospedale. Una signora, in attesa accanto a me, piange silenziosamente. Un infermiere si fa in quattro per rassicurarla: le manda il primario perché le spieghi, la conforta. Passa un medico e le offre di prendere un caffè insieme. I figli l’abbracciano e le parlano con dolcezza. Saranno consolati. Per questo sono beati quelli che piangono: perché sono consolati, sperimentano la premura, l’abbraccio, la carezza di chi è vicino per consolare e, nella carezza dei fratelli, incontrano la carezza di Dio.
Ieri il mio dentista mi raccontava di una paziente che sostiene che dobbiamo soffrire, siamo nati per soffrire, addirittura Dio vuole così. Quale Dio, le ha risposto lui, non lo conosco! Proprio così. Il Dio di Gesù è un Dio che ama quelli che piangono, non certo che ama il pianto. Un Dio che promette consolazione, non in un futuro evanescente e incerto, ma qui. La beatitudine, la felicità non sta nel piangere, ma nell’incontrare, proprio nel tempo del pianto, persone capaci di prendersi cura consolando: lo sa bene chiunque abbia nella sua vita sperimentato la tristezza, la paura, l’angoscia che porta a piangere.
Anche Gesù ha pianto, anche Gesù ha consolato. Addirittura ci ha donato il Consolatore. Sono beata se incontro chi mi sa consolare, sono beata se riesco a consolare.

scarica la pagina in pdf

Tutti i diritti riservati
Allegato 09atpag01.pdf (636,87 kB)
L'editoriale di settembre
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.