L’Europa invecchia: lavoro, sanità e pensioni non reggono. È possibile invertire la rotta?

Poche culle, aumentano gli anziani, gli immigrati non bastano a segnare una svolta positiva: la popolazione comunitaria destinata a invecchiare e a una contrazione del numero dei cittadini rispetto al resto del mondo. Pesanti ricadute sul piano sociale. Le indicazioni dello studio “Prospettive demografiche dell’Ue”

L’Europa invecchia: lavoro, sanità e pensioni non reggono. È possibile invertire la rotta?

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito