L'editoriale del mese

Il periodo estivo vede paesi e borghi impegnati in feste popolari, processioni religiose, “sagre” paesane. L’occasione è legata al ricordo dei santi patroni portati per le vie, onorati con preghiere, canti e bande musicali. Agli occhi del profano paiono devozioni popolari d’altri tempi, specialmente quelle del sud Italia, accompagnate spesso da rumorosi scoppi pirotecnici, momenti conviviali e balli. Religiosità e mondanità si incrociano: difficile dire dove finisca l’una e cominci l’altra. Un fenomeno sociale meno presente nelle nuove generazioni dove il senso del sacro trova poche espressioni devozionali e folcloristiche.

L'articolo del mese

Quando pensiamo al mistero del Verbo fatto carne è del tutto naturale aprirci all’ascolto della sua parola, fino a cercare di comprendere il senso profondo dei suoi gesti che amplificano quello delle parole.
Questo certamente non solo è vero, ma rappresenta la sfida quotidiana di ogni discepolo chiamato ad ascoltare per poter poi mettere in pratica.