Con l'Unicef i diritti dei bambini in piazzetta Forzatè

Fino a settembre ogni terzo sabato del mese l’Unicef Padova propone laboratori, giochi e letture in piazzetta Forzatè per sensibilizzare sulla necessità di migliorare la vita dei bambini nelle città attraverso il riconoscimento e la concretizzazione dei loro diritti.

Con l'Unicef i diritti dei bambini in piazzetta Forzatè

Trasformare piazzetta Forzatè in un’agorà per bambini e adolescenti con laboratori, giochi e letture per sensibilizzare i cittadini sulla necessità di trasformare le nostre città in luoghi rispettosi dei diritti dei bambini.
Questo è lo scopo della manifestazione “Diritti in piazzetta Forzatè” organizzata dal comitato Unicef di Padova fino a settembre ogni terzo sabato del mese.
«L’idea ci è venuta tre anni fa – racconta Rinalda Montani, presidente comitato Unicef Padova – in occasione dell’inaugurazione della nostra nuova sede in vicolo Ponte Molino 5 nei pressi della piazza. Ci siamo accorti che questo spazio può assumere un ruolo educativo ideale per promuovere la cultura dei diritti dell’infanzia. Del resto qui sono nate importanti iniziative per Padova come Banca Etica e i primi gruppi interculturali. Crediamo sia necessario ridare vita a questo luogo trasformandolo in un cortile nella città dove i bambini possano giocare e fare attività all’aperto».

L’iniziativa, patrocinata dal comune di Padova, coinvolge anche Legambiente e una decina di associazioni del territorio che si sono rese disponibili, gratuitamente, per la realizzazione del ricco calendario di appuntamenti.

Il 20 maggio dalle 16.30 alle 18.30 la ludoteca comunale Ambarabà propone giochi e letture per bambini e uno speciale ospedale per pupazzi e peluche.
Il 27 maggio dalle 10.30 alle 12.30 l’associazione MiLeggi organizza letture, giochi e laboratori.
Il 17 giugno dalle 17 alle 19 Claun Crispy e Vite vere Down Dadi festeggiano l’arrivo delle vacanze.
Il 15 luglio dalle 20 alle 23 cena sotto le stelle presso il bar Caffè Forzatè (prenotazione obbligatoria, il ricavato, al netto delle spese, sarà devoluto all’Unicef) e il 16 settembre dalle 16 alle 18 torna la ludoteca Ambarabà con “Tutti a scuola”.

«Il nostro sogno è costruire una città piena di verde, cultura e aria sana per i bambini – spiega Montani – A tal fine promuoviamo, nelle scuole e tra i genitori, la cultura del benessere dei bambini attraverso progetti formativi per insegnanti ed educatori, interventi programmati nella scuola primaria e secondaria e laboratori presso le case per anziani».

Tra i nuovi progetti anche la realizzazione di un punto baby pit-stop per le mamme che allattano che sarà inaugurato a settembre 2017 in vicolo Ponte Molino 5 e la raccolta dati per il programma Unicef  “Città amiche delle bambine e dei bambini” che ha l’obiettivo di migliorare la vita dei bambini nelle città attraverso il riconoscimento e la concretizzazione dei loro diritti.
Ai 104 comuni della provincia di Padova è stato distribuito un questionario per verificare e monitorare sia le politiche avviate in favore dell’infanzia e dell’adolescenza sia le iniziative promosse all’interno dei contesti scolastici. I dati raccolti serviranno a realizzare un osservatorio per la promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nelle città.
Info e prenotazioni: comitato.padova@unicef.it 

Tutti i diritti riservati
Parole chiave: Unicef (17), bambini (29), diritti (23), piazzetta-forzatè (1)
Con l'Unicef i diritti dei bambini in piazzetta Forzatè
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.