Martedì torna la Notte dei senza dimora. Perché vivere in strada non è vera vita

Martedì 17 ottobre, a partire dalle 19, torna la Notte dei senza dimora in piazza dei Signori, alla Loggia della Gran Guardia. Un evento organizzato da associazioni e cooperative che da anni si occupano della lotta alla povertà e all’emarginazione per tenere desta l'attenzione su un problema sociale in continua crescita.

Martedì torna la Notte dei senza dimora. Perché vivere in strada non è vera vita

Martedì 17 ottobre, a partire dalle 19, torna la Notte dei senza dimora in piazza dei Signori, alla Loggia della Gran Guardia.
Un evento organizzato da associazioni e cooperative che da anni si occupano della lotta alla povertà e all’emarginazione: Avvocati di strada, Casa Elisabetta d'Ungheria, Caritas Padova, le cooperative Cosep e Nuovo Villaggio, il comitato padovano della Croce rossa italiana, le Cucine economiche popolari, la fondazione La Casa onlus, La Bussola - Gruppo R, Noi sulla strada, Ronda della solidarietà, Sant'Egidio Padova.

È un’occasione, come avviene in molte altre città italiane, per informare, sensibilizzare, condividere e proporre idee e riflessioni su un tema delicato e quanto mai importante: le persone senza fissa dimora.
La manifestazione è realizzata nell’ambito della Giornata mondiale di lotta alla povertà (17 ottobre), istituita dall’Onu nel 1992.
Alla serata hanno aderito numerosi gruppi artistici che hanno deciso di partecipare volontariamente con spettacoli ed esibizioni: i Djolibé Djembé e l’associazione Ponti sonori porteranno in scena musica, danze e canti dell'Africa occidentale, il Gruppo danze Villafranca Padovana e i 3/quarti realizzeranno una esibizione di danze e musiche popolari italiane, mentre l’associazione CambiScena realizzerà uno spettacolo di improvvisazione teatrale sull’argomento della serata coinvolgendo, come da loro tradizione, il pubblico presente.

Durante la serata, inoltre, si esibiranno alcuni ospiti dell’asilo notturno e diurno di Padova con la costruzione di oggetti fatti a mano e l’esecuzione di pezzi musicali.
Sarà inoltre possibile ammirare una preview della mostra fotografica “Abitare una foto”, realizzata da Noi sulla strada, che sarà proposta il 20 ottobre all’asilo notturno in via del Torresino, dalle 19.30 alle 21. Infine gli alpini del Gruppo Padova Arcella distribuiranno gratuitamente caldarroste e the caldo a tutti i partecipanti.

«Sarà una serata all’insegna della sensibilizzazione, della condivisione e dell’informazione rispetto alle condizioni di vita dei senza tetto e di tutte le persone in situazione di forte marginalità», spiega Andrea Andriotto, avvocato di strada e portavoce delle organizzazioni promotrici.

«I dati aggiornati all’anno scorso purtroppo, stimano più di 300 persone che vivono per strada a Padova. È un problema che vogliamo condividere con la cittadinanza e le istituzioni e vogliamo lavorare assieme per trovare soluzioni reali».

Tutti i diritti riservati
Parole chiave: senza-dimora (6), homeless (9)
Martedì torna la Notte dei senza dimora. Perché vivere in strada non è vera vita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.