Libera Este. Insieme per riconoscere l’illegalità. Anche tra noi

Venti ragazzi, coordinati da don Michele Majoni, vicario parrocchiale di Este, per due anni hanno lavorato alla costruzione del presidio che si è costituito ufficialmente a ottobre 2017.

Libera Este. Insieme per riconoscere l’illegalità. Anche tra noi

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito