"Cittadinanza... e oltre". L'1 e 2 aprile a Milano il Forum di etica civile con la fondazione Lanza

Saranno relatori come il card. Peter Turkson, il magistrato Gherardo Colombo, il docente di etica teologica Antonio Autiero, il segretario generale della fondazione Lanza Lorenzo Biagi a compiere un cammino iniziato nel 2012 con un'intuizione dei ricercatori della Lanza. L'esperienza sociale, è la premessa, ha bisogno alla base di una ricca riflessione morale. Occorrono insomma parole potenti, moralmente dense, articolate ed incisive, per radicare in profondità la responsabilità: un’etica civile.
L'appuntamento milanese, anticipato dall'udienza del Capo dello stato dello scorso 14 marzo, sarà visibile anche in streaming su www.forumeticacivile.com

"Cittadinanza... e oltre". L'1 e 2 aprile a Milano il Forum di etica civile con la fondazione Lanza

Questo fine settimana si tiene il 2° Forum nazionale di etica civile sul tema “Cittadinanza ... ed oltre” (visibile anche in diretta streaming su www.forumeticacivile.com). Appuntamento a Milano, al centro San Fedele, con relatori come il card. Peter Turkson, il magistrato Gherardo Colombo, il docente di etica teologica Antonio Autiero, il segretario generale della fondazione Lanza Lorenzo Biagi.

Sono loro, in interazione con tante voci della società civile, a dar compimento a un cammino già ora ricco di frutti e di prospettive. Ricco nei contenuti: ripensare la cittadinanza, riferimento chiave per la convivenza nelle nostre città, ma anche andare aldilà di essa, ai diritti dello stesso essere umano.

Ricco nelle voci coinvolte nell’elaborazione: i seminari preparatori (Padova, Palermo, Firenze, Bari) hanno visto diverse centinaia di partecipanti, con un centinaio di contributi in risposta alla call lanciata dai promotori. Ricco nelle relazioni intessute tra i soggetti promotori – riviste come Il Regno, Aggiornamenti Sociali e Incontri; associazioni come Cercasi un fine; centri come il Pedro Arrupe di Palermo e il Bruno Longo di Torino, oltre alla stessa fondazione Lanza, che ha avviato l’iniziativa. La stessa collaborazione realizzatasi esprime la qualità civile di un’interazione tra diversi (ed esserne il coordinatore in questi anni è stato impegnativo, ma anche un vero piacere).

Tale dinamismo ha, quindi, offerto preziose risonanze all’intuizione – maturata già a partire dal 2012 in fondazione Lanza – di un etica che proprio sul terreno civile rimodula gli orizzonti.

Se, infatti, la riflessione della Lanza si caratterizza per il riferimento alle etiche applicate – bioetica, etica ambientale, professioni... – tuttavia sempre più si fa chiaro che esse trovano senso in uno sguardo d’insieme che abbia come orizzonte proprio la città. La specificità delle competenze etiche coinvolte nei singoli ambiti rimanda così ad una fondamentale esperienza morale: la convivenza con l’altro nello spazio sociale della polis.

Da qui – da questa realtà di legami costitutivi dell’essere assieme e dalla responsabilità che ne nasce – riparte un’etica davvero civile. Ma il forum segnala anche, d’altra parte, che l’esperienza sociale ha a sua volta bisogno di una solida riflessione morale. Non basta la naturale solidarietà o la spontanea indignazione espressa dinanzi a situazioni inaccettabili: occorrono buone ragioni per vivere assieme nella diversità. Se il tessuto sociale appare frammentato e dilacerato, se le differenze sembrano entrare in competizione coi valori condivisi, occorre un pensiero rinnovato, attento a ritessere la città.

Se l’educazione appare impotente a costruire persone civili, occorrerà elaborare paradigmi più incisivi, meglio fondati e argomentati. Se l’economia sembra sempre più autoreferenziale, chiusa alla solidarietà, occorrerà far risuonare anche là l’interpellazione morale del volto del povero, di chi è senza lavoro.

Occorrono insomma parole potenti, moralmente dense, articolate ed incisive, per radicare in profondità la responsabilità: un’etica civile.

Ecco perché il forum, che corona un percorso condiviso, disegna anche una sfida rinnovata per la fondazione. Lo ha indicato il presidente Mattarella il 14 marzo, nell’incontro con i promotori: la responsabilità di continuare a offrire – in forma alta, inedita, all’altezza di un contesto in mutamento – punti di riferimento per una vita buona assieme nelle città.

Tutti i diritti riservati
Parole chiave: Forum-etica-civile (3), MIlano (8), 1-2-aprile (1), fondazione-Lanza (6)
"Cittadinanza... e oltre". L'1 e 2 aprile a Milano il Forum di etica civile con la fondazione Lanza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.