Montà. A piedi in città, assieme alla Parola

Inizia sabato 4 febbraio l'edizione 2017 di "Pellegrini in città", la proposte che si articola in sei brevi pellegrinaggi a piedi a Padova, il sabato mattina, in compagnia di un brano del Nuovo Testamento. "Parole in cammino" è il titolo scelto per l'iniziativa a cadenza mensile, che si concluderà a giugno. 

Montà. A piedi in città, assieme alla Parola

Parole in cammino. È questo il nome scelto dalla parrocchia di San Bartolomeo apostolo di Montà per l’edizione 2017 dei “Pellegrini di città”, brevi camminate alla scoperta di Padova e dintorni accompagnati dalla parola di Dio, in programma di sabato mattina, una volta al mese, da gennaio a giugno. L’iniziativa rientra in una più ampia proposta di pellegrinaggi (organizzati dalla parrocchia nei mesi di dicembre, giugno e settembre) che in questi anni ha portato la comunità di Montà lungo il cammino di Santiago, quello di san Benedetto e la via Ghibellina da Firenze a Vallombrosa.

«Viviamo troppo spesso la nostra vita con frenesia – spiega don Massimo De Franceschi – Siamo portati a comprendere tutto in modo accelerato e la fretta uccide la crescita. L’esperienza del camminare è bella perché, ciascuno con il proprio passo, racconta la vita. Camminando si crea una dimensione più umana che rimette in equilibrio il cuore e il corpo».

Le passeggiate del sabato, gratuite e aperte a tutti, partono alle 8.15 dal piazzale della chiesa parrocchiale (via Montà 208). Prima di incamminarsi si recita tutti insieme una preghiera e don Massimo legge un breve brano tratto dal vangelo della domenica successiva. Giunti alla meta (una diversa per ogni appuntamento) si recita il rosario o un salmo e chi vuole può rendere partecipe il gruppo delle proprie riflessioni.

«I piccoli pellegrinaggi in città – continua il parroco di Montà – danno l’opportunità di apprezzare le bellezze che ci circondano perché il ritmo del camminare ci fa vedere le cose da altri punti di vista. Lungo la strada i partecipanti creano gruppetti di due o tre persone che man mano si compongono e si scompongono mentre si parla e ci si ascolta. Questo è il bello di camminare insieme».

Il programma dei “Pellegrini in città” di quest’anno propone:

  • sabato 4 febbraio “Essere sale e luce” (Mt 5,13-16), visita al santuario di Sant’Antonio all’Arcella
  • sabato 4 marzo “Occasione o tentazione” (Mt 4,1-11), la chiesa degli Eremitani
  • sabato 1° aprile “Voi rivivrete” (Ez 37,12-14), la chiesa di Sant’Andrea apostolo; 
  • sabato 12 maggio “Essere nuova creatura” (2Cor 5,14-20), il santuario di San Leopoldo
  • sabato 22 maggio, giorno di santa Rita, “Testimoniare” (At 28,16-20.30-31 e Gv 21,20-25) la chiesa di San Canziano
  • sabato 13 giugno “A ciascuno è stata data una grazia” (Ef 4,7.11-15) la basilica del Santo

I pellegrinaggi del 4 febbraio, 4 marzo e 1° aprile sono preceduti, per chi vuole, dalla celebrazione eucaristica alle 7.30 presso l’oratorio di San Gaetano presso villa Ottoboni (via Comboni). «Penso che il senso dell’iniziativa – conclude don Massimo De Franceschi – si possa racchiudere nelle parole “Alzati ed entra nella città e ti sarà detto ciò che devi fare” (At, 9,6), perché in questi anni di cammino cittadino ho potuto constatare che è proprio così, tutti noi al rientro a casa ci portiamo dentro uno spirito rinnovato».

Per informazione e conferma delle date: 347-8810000 o parrocchia@sanbartolomeopadova.it

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: Montà (53), cammino (17), Parola (8), pellegrinaggi (47)