Al via la rassegna "PonTeatro": ora è premio nazionale

La compagnia della torre dal 13 gennaio al 10 marzo propone cinque spettacoli presso la sala civica Unione Europea a Ponte San Nicolò. Sarà il pubblico a decretare il vincitore del premio PonTeatro 2018

Al via la rassegna "PonTeatro": ora è premio nazionale

Nuova formula per l’edizione 2018 della rassegna PonTeatro organizzata dalla Compagnia della torre dal 13 gennaio al 10 marzo a Ponte San Nicolò in sala civica Unione Europea (viale del Lavoro 1). Quest’anno, infatti, dopo sei fortunate edizioni la rassegna diventa un concorso e mette in scena le cinque compagnie finaliste del premio “PonTeatro” bandito a settembre, in collaborazione con l'amministrazione comunale sannicolese.

«Sono state settanta – spiega Antonio Zanetti, regista della Torre – le compagnie teatrali amatoriali, prevalentemente del Veneto, che hanno partecipato al nostro bando. Una commissione ha visionato integralmente tutto il materiale ricevuto e ha formulato una graduatoria per la fase finale alla quale sono state ammesse le cinque compagnie che vedremo in scena a Ponte San Nicolò».

In cartellone (inizio spettacoli alle 21) sabato 13 gennaio la commedia La cena dei cretini di Francis Veber portato in scena dalla compagnia Teatro di mezzanotte di Pistoia; sabato 10 febbraio Fila, fila, filandera di Carlo De Poi è un omaggio al perduto mondo della filanda, inferno-paradiso per le tante donne che ci lavorarono, portato sul palco dal collettivo di ricerca teatrale di Vittorio Veneto (Tv); sabato 24 febbraio Così è se vi pare l’opera di Luigi Pirandello presentata da teatro Armathan di Verona e sabato 10 marzo La guerra da tre soldi di Alberto Rizzi narra l’assurdità bellica raccontata dalla follia di sedici personaggi che abitano una surreale città dei morti. A portare in scena la commedia è la compagnia Gino Franzi di Verona. 
Venerdì 23 marzo, invece, è in programma una serata con spettacolo a sorpresa durante la quale saranno assegnati i premi della giuria tecnica per la migliore regia, il miglior attore, la migliore attrice, il miglior allestimento scenico e il premio PonTeatro alla compagnia prima classificata nel gradimento del pubblico che esprimerà il suo giudizio compilando delle schede alla fine di ogni spettacolo. 

«Attraverso il bando – sottolinea Zanetti – vogliamo allargare la base di scelta degli spettacoli ed elevare la qualità delle proposte da offrire al nostro pubblico. Ecco perché tra i requisiti di partecipazione c’era l’obbligo di iscrizione a una federazione amatoriale».

Al concorso potevano iscriversi i gruppi teatrali non professionisti di qualsiasi provenienza con opere in lingua italiana o in vernacolo. Non erano ammesse compagnie che si avvalessero, anche se a titolo gratuito, della partecipazione di attori professionisti.

La prevendita dei biglietti e degli abbonamenti è aperta in biblioteca a Ponte San Nicolò o alla sala civica dalle 18 prima di ogni spettacolo. Info: www.compagniadellatorre.it 

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: Teatro (51)