"Stasera è tutto possibile". Il presepe inclinato della terza media di Cristo Re

Un presepe inclinato che richiama un famoso gioco televisivo. I ragazzi della terza media della parrocchia padovana di Cristo Re, con "Stasera è tutto possibile", nella Natività ricordano che nulla è impossibile a Dio.

"Stasera è tutto possibile". Il presepe inclinato della terza media di Cristo Re

Il gruppo delle ragazze e dei ragazzi di terza media della parrocchia di Cristo Re, assieme ai loro accompagnatori, ha realizzato il suo presepe all’interno di questo cubo, segno che porta con sé un messaggio: con la nascita di Gesù tutto diventa possibile.

Raccontano i catechisti: "Sulla scia del noto programma televisivo di Rai2 dal titolo “Stasera tutto è possibile”, i ragazzi hanno preso spunto da una delle prove del varietà (la stanza inclinata), prova in cui i concorrenti devono mettere in scena uno sketch seguendo le istruzioni del conduttore, in una stanza dal pavimento inclinato di 22,5°".

"Il pavimento inclinato di questo presepe vuole proprio rimandare a questo: con Gesù, con la sua incarnazione, tutto è possibile... perché nulla è impossibile a Dio.
Nonostante sia un presepe fuori dagli schemi, per accogliere Gesù (il Dio-con-noi) è necessario rompere i nostri schemi creando quello spazio e quella disponibilità in cui Dio può dimostrare che per Lui nulla è impossibile e così entrare nella nostra vita e renderla carica di speranza e di gioia.
Le facce del cubo rappresentano i vangeli delle 4 domeniche dell’Avvento che ci hanno accompagnato nella preparazione al Natale".

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)