San Vincenzo De Paoli: accanto agli anziani, sempre

Sono circa duecento i volontari della San Vincenzo che si occupano anche di anziani all'interno dei pensionati dell'Ira, al Configliachi, ma anche a Dolo, Stra, Fiesso d'Artico, Ponte di Brenta e Noventa Padovana. Perchè il moto che da sempre li contraddistingue è «Un'ora con chi non ha nessuno».

San Vincenzo De Paoli: accanto agli anziani, sempre

Ha 94 anni Luigi.
È stato professore di spagnolo per una vita intera a Padova e ancor oggi, tutte le settimane, va nella biblioteca di lettere dell’università di Padova, alla ricerca di libri sulla sua lingua del cuore, grazie ai volontari dell’associazione San Vincenzo de Paoli che lo accompagnano dall’Ira, l’Istituto per anziani che lo ospita da più di 10 anni.

Quando Luisa Custoza, storica volontaria dell’associazione racconta questa storia, emerge dalla sua voce l’emozione e la passione che solo un volontario può trasmettere.
«Luigi è uno dei nostri successi. È arrivato all’Ira grazie a una rete che si è attivata a partire da suor Lia Gianesello che, non vedendolo più arrivare a pranzo, si preoccupò dando l’allarme. Fu trovato a casa, disidratato e sommerso dai libri. Dopo un ricovero in ospedale e un periodo di soggiorno in un’altra casa di riposo, fu trovato un posto all’Ira più vicino all’università da lui amata».

Di storie come quella di Luigi ne possono raccontare a decine gli oltre 200 volontari dalla San Vincenzo che quest’anno compie 30 anni di attività.
È un’associazione storica, con un’età media dei volontari alta, ma che sa essere aperta al futuro.

«Nei mesi estivi, periodo nel quale non interrompiamo mai il nostro servizio quotidiano nelle case di riposo sono di fondamentale aiuto alcuni giovani volontari – attualmente abbiamo quattro ragazze di 16 anni – che ci aiutano a coprire i turni scoperti per le ferie. Aderiamo inoltre al progetto “10.000 ore di solidarietà” del Csv Padova e all’Alternanza scuola lavoro. Per gli anziani avere occasione di confrontarsi con i giovani è stimolante e porta allegria».

Il servizio dei volontari, che si riassume nel motto “Un’ora con chi non ha nessuno”, viene svolto nelle case di riposo di Dolo, Stra, Fiesso d’Artico, Ponte di Brenta, Noventa Padovana e a Padova presso l’Ira e il Configliachi ogni pomeriggio dal lunedì al sabato e la domenica mattina con l’accompagnamento alla messa.

Per le persone interessate, ad ottobre partirà il corso per nuovi volontari. Info: 049 2023562.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: san-vincenzo (2), anziani (164), volontari (142), csv-padova (8), volontariato (117)