L'editoriale di Novembre

Tra le novità introdotte dal Papa troviamo, a partire dal 2017, la celebrazione della Giornata mondiale dei poveri la XXXIII Domenica del Tempo Ordinario, quella prima della Solennità di Cristo Re, quindi nel mese di novembre.

L'editoriale di Novembre

Beati i poveri

Tra le novità introdotte dal Papa troviamo, a partire dal 2017, la celebrazione della Giornata mondiale dei poveri la XXXIII Domenica del Tempo Ordinario, quella prima della Solennità di Cristo Re, quindi nel mese di novembre. Si tratta di una provocazione forte che una data annuale fissa aiuta a ricordare. È proprio una grande novità il riferimento ai poveri? Partendo dal vangelo, assolutamente no. Infatti, non l’ultima, bensì la prima delle Beatitudini afferma «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli» (Matteo 5,3). Ma ci crediamo? Quali pensieri ed emozioni suscitano in noi queste parole? Cosa significa confrontarci con i poveri?

Tra i molti aspetti che si possono sottolineare, vorrei evidenziare quello che dal punto di vista teologico mi sembra il più dirompente. Il Dio di Gesù Cristo sceglie i poveri, incontra i poveri e ci invita a fare i conti con i poveri per ricordarci che è il Dio di tutti, ma proprio di tutti, nessuno escluso! Niente e nessuno possono interrompere la scelta di Dio che, irrevocabilmente, desidera essere prossimo a chiunque, al di là di ogni cultura, religione, posizione sociale, professione ed… estratto conto

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Allegato 11atpag01.pdf (36,28 kB)