L'editoriale di agosto

La consapevolezza di doverci difendere accompagna la nostra vita. Difenderci dal freddo, dal caldo, dalle malattie, da tutto ciò che mette in pericolo la nostra esistenza. Tra sicurezza e assicurazioni siamo tutti sommersi da norme e clausole. Tra munizioni e sistema immunitario la parentela è stretta. Infatti, spesso proprio nell’ambito della salute emerge con forza la figura del combattente, di chi lotta contro una malattia, di chi combatte un’epidemia con le armi della ricerca, della cura sanitaria.

L'editoriale di agosto

La consapevolezza di doverci difendere accompagna la nostra vita. Difenderci dal freddo, dal caldo, dalle malattie, da tutto ciò che mette in pericolo la nostra esistenza. Tra sicurezza e assicurazioni siamo tutti sommersi da norme e clausole. Tra munizioni e sistema immunitario la parentela è stretta. Infatti, spesso proprio nell’ambito della salute emerge con forza la figura del combattente, di chi lotta contro una malattia, di chi combatte un’epidemia con le armi della ricerca, della cura sanitaria.
Anche la vita cristiana deve avere un sistema immunitario. Ognuno di noi, e ogni comunità cristiana, deve munirsi di un ministero della difesa. I nemici sono da amare, ma comunque ci sono. Nessuna guerra santa, ci mancherebbe! Si tratta, invece, di essere persone avvedute e accorte, che sanno mettere in atto degli atteggiamenti di protezione, di resistenza. Nessuno è immune dal male, questa è la convinzione profonda. Ogni esperienza della vita esige sempre cura perché possa vivere e continuare. Tutte le “armi” che iniziano con “anti” ci parlano di questa attenzione, dal maniglione antipanico al materasso antistress. Ci auguriamo di essere sensibili e attenti perché tutto ciò che è contrario al vangelo ci diventi sempre più antipatico. Questa è la nostra migliore arma di difesa.

scarica la pagina in pdf

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Allegato 08atpag01.pdf (31,65 kB)