L'editoriale di novembre

Tra cristiani parliamo molto di fraternità e utilizziamo questa parola in senso più o meno universale, accogliendola come constatazione, annuncio e comando del Signore Gesù che, con la sua fine capacità di osservare le cose semplici e quotidiane della vita, di rifletterci sopra e leggerle con gli occhi di Dio, estende l’esperienza di essere fratelli e sorelle oltre i muri di casa. Ci provo anch’io.

L'editoriale di novembre

Tra cristiani parliamo molto di fraternità e utilizziamo questa parola in senso più o meno universale, accogliendola come constatazione, annuncio e comando del Signore Gesù che, con la sua fine capacità di osservare le cose semplici e quotidiane della vita, di rifletterci sopra e leggerle con gli occhi di Dio, estende l’esperienza di essere fratelli e sorelle oltre i muri di casa. Ci provo anch’io.
La mamma racconta di quando eravamo piccoli: capitò che al supermercato la cassiera offrisse a mio fratello, il minore, una caramella e lui: «Me ne dai altre due per le mie sorelline?». A essere fratelli si impara a condividere, a ricordarsi che l’altro ha gli stessi miei bisogni e desideri e a tenerne conto, si impara la generosità. Un po’ meno bene andava quando si trattava di riordinare i giochi: la tecnica era scaricare sugli altri l’oneroso compito. A essere fratelli si impara a prendersi cura delle cose di tutti, soprattutto attraverso la fatica della negoziazione. Oggi che siamo grandi usiamo spesso l’ironia delle battute per divertirci e, a volte, alleggerire divergenze e preoccupazioni. A essere fratelli si impara la complicità, la vicinanza e anche la giusta distanza. Condivisione, empatia, generosità, cura, negoziazione, vicinanza, giusta distanza... doni della fraternità in casa, in comunità, al lavoro e magari anche tra i popoli?

scarica la pagina in pdf

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Allegato 11atpag01.pdf (604,82 kB)
L'editoriale di novembre
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.