La giornata di sabato 18 marzo

Mi capita da molti anni: ogni volta che ascolto questa storia raccontata da Gesù mi emoziono fortemente! Questo padre è davvero oltre ogni previsione e oltre ogni esperienza: per quanto bello e ricco sia il mio vissuto di madre e di figlia, non sarei mai riuscita a immaginare tanto.

La giornata di sabato 18 marzo

Mi capita da molti anni: ogni volta che ascolto questa storia raccontata da Gesù mi emoziono fortemente! Questo padre è davvero oltre ogni previsione e oltre ogni esperienza: per quanto bello e ricco sia il mio vissuto di madre e di figlia, non sarei mai riuscita a immaginare tanto. Un padre che accetta la pazzesca richiesta del figlio di ottenere l’eredità prima della sua dipartita, come se gli dicesse: «Tu per me sei già morto», che resta ad attendere il ritorno, che rialza dalla polvere della strada quel figlio disposto a diventare servo pur di avere un posto sicuro, che addirittura organizza la festa con i suoi beni più preziosi e che non dimentica l’altro figlio e la sua chiusura indicandogli la strada della fraternità. Ci voleva un anno santo per riscoprire che Dio si chiama Misericordia, che la sua onnipotenza sta nell’amore.

scarica la pagina in pdf

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Allegato 03atpag55e56e57.pdf (668,54 kB)