Diocesi

Sorelle e fratelli carissimi, col Mercoledì delle Ceneri inizia l’importante tempo che la Chiesa propone per preparare la celebrazione annuale della Pasqua. È tempo penitenziale e di conversione, orientato alla festa e alla vita nuova del Signore Risorto: il dono della sua pace è la nostra speranza!

Giovane, scopri il prodigio che è in te: prosegue il percorso, iniziato venerdì 1° febbraio, per i giovani dai 19 ai 25 anni nel vicariato di Valstagna Fonzaso. Sabato 2 marzo alle ore 16 i giovani, partendo dalla Parola di Dio con tema di fondo il prodigio, si confronteranno sulla propria vita e l'opportunità di spenderla per gli altri, in un clima di amicizia e spontaneità. A guidarli una coppia, Thomas Iacconi e la moglie Elisa Vendrasco e don Patrizio Bortolini, parroco moderatore dell'unità pastorale di Valstagna.

Domenica 10 marzo alle 15 a Tramonte l'unità pastorale di Monteortone organizza il Meeting degli operatori pastorali, l'appuntamenti clou della Settimana della comunità, che negli anni scorsi ha avuto parecchio successo.

Leggere e meditare il Vangelo per arrivare preparati alla messa della domenica: l'unità pastorale di Bastia, Carbonara e Rovolon organizza "I martedì della Parola", tutti i martedì alle 21 nella cappella della chiesa di Carbonara. «Il Vangelo non è una storiella che si racconta, è Parola di vita, per questo è importante comprenderla e meditarla» – afferma il parroco don Erick Xausa. 

Perché partire per il Marocco, lo Sri Lanka o l'Oman? Possono essere meta di un viaggio pellegrinaggio?  Un viaggio diventa pellegrinaggio non per la meta in sé, ma per i contenuti del viaggio stesso e per l’organizzazione. Si parte affascinati dalla bellezza di luoghi lontani, si torna con qualcosa in più. La “scusa” del viaggio diventa il mezzo forte per far passare il messaggio buono della nuova evangelizzazione.

Perché un viaggio pellegrinaggio sia organizzato bene, senza intoppi e sorprese è necessario che sia supportato da una direzione tecnica, quella che solitamente spetta ad un Tour Operator. Qual è il ruolo della diocesi nel sostenere e aiutare le persone che vogliono programmare un viaggio? L’ufficio turismo e pellegrinaggi diocesano è un polo pastorale e tecnico a cui ogni comunità parrocchiale può rivolgersi. 

Quali dimensioni caratterizzano un viaggio/pellegrinaggio? Si può parlare di un semplice viaggio, alla scoperta di terre sconosciute, oppure la “scusa” del viaggio, alle volte anche verso mete insolite, può diventare il mezzo forte per far passare il messaggio buono della nuova evangelizzazione? E ancora, il pellegrino viaggia da solo, pur essendo in un gruppo, o la dimensione comunitaria ha una forte valenza e può poi andare ad abbracciare ambiti più grandi, assumendo le caratteristiche di un viaggio con il Signore e anche con la comunità di provenienza?

Dopo un anno e mezzo di restauro, la chiesa arcipretale di Villa Estense torna ad accogliere i fedeli mostrando la sua antica bellezza, frutto del connubio tra architettura neoclassica e decorazioni barocche. L'intervento, che verrà a costare circa 550 mila euro, comprende anche il rifacimento degli impianti. A ripulire le pale d'altare e i quadri appesi alle pareti ci hanno pensato invece i parrocchiani, seguendo le istruzioni fornite dai restauratori.

La comunità di Chiesanuova dal 6 al 12 marzo vivrà gli esercizi spirituali parrocchiali. La proposta avviene nella Settimana della comunità, a inizio Quaresima, e si articola in cinque serate (dalle 20.45 alle 22,15) come tempo di conversione del cuore.

In questo tempo di Quaresima, la parrocchia di San Lorenzo di Abano propone alcuni appuntamenti di riflessione. Martedì 12 marzo alle 20.45 al cinema Marconi sarà proiettato il film, «Anche il vento fa il suo giro», che tratterà il tema dell’appartenenza a una comunità. Sono invitate tutte le parrocchie del vicariato.