Diocesi

Dal primo weekend di formazione per coordinatori del grest, gli 80 partecipanti sono tornati entusiasti e ricaricati. L’approfondimento è partito dai dubbi, a volte molto concreti, di chi organizza la proposta estiva nelle parrocchie. L’Ufficio di Pastorale dei giovani e Noi Padova quest’anno hanno arricchito la proposta formativa del Grestyle.  

Sta nel cuore di Pietro, Giacomo e Giovanni il segreto che permette loro di vedere la bellezza del volto trasfigurato di Gesù. Il loro è un cuore pronto, preparato a vedere la bellezza del loro maestro. 

Non è facile esprimere in poche parole il caleidoscopio di emozioni, riflessioni interiori, incontri, condivisione di esperienze, squarci che si sono aperti sul viaggio-studio in Terra Santa. Il pellegrinaggio ha risvegliato in me echi lontani della mia fede, i luoghi santi hanno come arato le zolle indurite dalla quotidianità e come acqua limpida hanno irrigato i terreni a tratti disseccati dall’abitudine.

Si è concluso a febbraio il corso di 3° livello per accompagnatori degli adulti – dal titolo “Quale evangelizzatore per le nostre comunità” – che aveva come obiettivo il prendere consapevolezza che l’esperienza vissuta nell’accompagnamento dei genitori dell’iniziazione cristiana può contribuire a generare comunità evangelizzanti.

In questo momento difficile per l'Italia, la Caritas invita a non dimenticarsi della Siria. «Dobbiamo tenere viva l’attenzione verso la sofferenza di questo popolo – sottolinea don Luca Facco, direttore di Caritas Padova – almeno informandosi sui fatti che stanno accadendo a Lesbo, in Turchia e in Grecia. Non venga a mancare la consapevolezza, nei singoli e nelle comunità, della gravità di quanto accede non tanto lontano da noi».