Al grest ci si prepara o... Una cinquantina di adulti sta partecipando alla proposta per coordinatori e responsabili

Un percorso formativo per coordinatori e responsabili di Grest: è la proposta avviata in novembre dall’Ufficio diocesano pastorale dei giovani. Il grest non può più essere improvvisato, va preparato bene. Così da alcuni anni l’Ufficio di pastorale dei giovani e l’Associazione Noi Padova curano una formazione specifica per gli animatori (Grestyle), cui si è aggiunta anche una proposta per i coordinatori e gli adulti in qualche modo coinvolti nel Grest, curata da Matteo Pasqual, pedagogista. Perché  “fare un grest è essere un grest”.

Al grest ci si prepara o... Una cinquantina di adulti sta partecipando alla proposta per coordinatori e responsabili
«Fare un grest è essere un grest» sottolinea Matteo Pasqual, pedagogista, nel video di lancio del percorso formativo per coordinatori e responsabili del grest, proposto dalla Pastorale dei giovani. Il grest non può più essere improvvisato, è un momento cruciale e irrinunciabile per le parrocchie e per i tanti ragazzi che vi partecipano, come animatori, ma anche come “animati”. Va preparato bene, facendo tesoro delle esperienze passate, confrontandosi con altre realtà, riflettendo sugli obiettivi. Ormai da alcuni anni...