Didattica a distanza tra fatiche e opportunità

Ci risiamo. Purtroppo l’emergenza sanitaria continua a imperversare, chiedendoci continue modifiche agli stili di vita e di lavoro. Le scuole secondarie di secondo grado sono già tornate alla didattica a distanza (Dad) e, non è da escludere, che anche altri gradi di scuola dovranno forse farne ricorso, se la situazione non dovesse migliorare.

Didattica a distanza tra fatiche e opportunità
Se tutto ciò fosse accaduto qualche decennio fa, i ragazzi avrebbero davvero perso uno o più anni di scuola. Oggi almeno possiamo contare sul ricorso alla didattica a distanza, con i suoi limiti, certo, ma anche con le opportunità che ci garantisce.La questione quindi non è se usarla o meno. Semmai l’interrogativo è come utilizzarla per garantire agli studenti di poter apprendere, di poter continuare a trovare nella scuola lo stimolo a confrontarsi, a riflettere su ciò che imparano per formarsi come persone, monitorando...