Guardini ispira "I sabati della liturgia" a Villa Immacolata con don Di Donna

Anche quest’anno Villa Immacolata, la casa di spiritualità diocesana, propone il consueto itinerario “I sabati della liturgia”. Accompagnati da don Gianandrea Didonna, direttore dell’Ufficio per la Liturgia, i partecipanti ripercorrono la prospettiva di Romano Guardini, grande teologo italo tedesco, sullo spirito della liturgia. Quattro gli incontri aperti a tutti, in particolare a operatori della liturgia, catechisti, diaconi e sacerdoti: 18 e 25 gennaio, 1 e 8 febbraio, sempre dalle 9.30 alle 12.30 a villa Immacolata.

Guardini ispira "I sabati della liturgia" a Villa Immacolata con don Di Donna

«Agire liturgicamente significa diventare, col sostegno della Grazia, sotto la guida della Chiesa, vivente opera d’arte dinanzi a Dio», diceva Romano Guardini, teologo italo-tedesco, nato nel 1885 e morto nel 1968, che ha insegnato per diversi anni in varie università tedesche la Weltanschauung cristiana, ovvero la visione cristiana del mondo applicata a tutti gli aspetti della cultura, dalla poesia alla musica, dalla tecnica alla filosofia. Sulla sua figura è incentrato quest’anno il consueto itinerario “I sabati della liturgia”, promosso da Villa Immacolata, la casa di spiritualità diocesana (sede anche degli incontri).

«Un’esperienza ormai decennale – chiarisce don Gianandrea Di Donna, direttore dell’Ufficio per la liturgia e accompagnatore nel percorso – che è occasione di formazione ad ampio raggio. È un corso monografico che solitamente tocca temi più diretti. Quest’anno invece per la prima volta richiama la prospettiva di un grande teologo, Guardini, sullo spirito della liturgia».

Per introdurre il percorso che riguarda un ambito articolato e complesso perché prevede formule, riti, segni, canti, letture, gesti non sempre facili da comprendere immediatamente in tutti i loro significati, si seguiranno  alcuni interrogativi fondamentali: chi è il soggetto della liturgia? Qual è il rapporto tra il singolo e la comunità? Qual è il rapporto tra lo spirituale e il corporeo? La liturgia ha uno scopo?

Quattro gli incontri aperti a tutti, in particolare a operatori della liturgia, catechisti, diaconi e sacerdoti: 18 e 25 gennaio, 1 e 8 febbraio, sempre dalle 9.30 alle 12.30 a villa Immacolata. Le iscrizioni nell'apposito modulo sul sito www.villaimmacolata.net, info 049-5211340. (L. V.)

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: Romano-Guardini (1), liturgia (10)