La voce degli studenti. In Dad le cose sono molto diverse

Irene e Chiara, del Movimento studenti di Azione cattolica, riflettono sulla didattica a distanza. «Serve l’impegno di tutti, alunni e insegnanti»

La voce degli studenti. In Dad le cose sono molto diverse
Pigiama, pantofole morbide e una felpa stropicciata: questa è la nuova uniforme scolastica del 2020. Assonnato e intorpidito ogni studente si posiziona di prima mattina davanti a uno schermo per svolgere le lezioni. Pensiamo non sia facile mantenere viva la concentrazione e l’interesse, innanzitutto perché la casa ha un’atmosfera meno stimolante, carica di distrazioni.A contribuire alla difficoltà di attenzione c’è anche la monotonia e la linearità della modalità di svolgimento della didattica, che rendono quindi le...