“Una voce rischiara la notte”, dal 28 al 30 dicembre a Villa Immacolata per l'accompagnamento spirituale

Organizzata dall’ufficio di pastorale delle vocazioni insieme all’ufficio di pastorale dei giovani, dal settore giovani dell’Azione cattolica di Padova e dalla Casa diocesana di spiritualità Villa Immacolata, la tre-giorni dedicata a una lettura vocazionale del tempo di Natale si svolge da ben quattro anni.

“Una voce rischiara la notte”, dal 28 al 30 dicembre a Villa Immacolata per l'accompagnamento spirituale

«I giorni del Natale hanno una forza particolare – spiega don Silvano Trincanato, dell’ufficio di pastorale delle vocazioni – Segnano infatti l’avvento della Parola di Dio nel mondo attraverso il dono di Gesù. Sono giorni che hanno una forza particolare anche per i giovani: per questo c’è la possibilità di sostare sui testi del periodo di Natale per attingere da essi la forza e la luce per il cammino vocazionale di ciascuno».

“Una voce rischiara la notte” è pensata in maniera apposita per i 13 giovani che quest’anno affrontano il gruppo vocazionale diocesano, ma come sempre la proposta è aperta a tutti i giovani che volessero unirsi. Ciascuna delle prime tre edizioni ha avuto oltre trenta partecipanti: alcuni di essi, poi, si sono aggregati al gruppo vocazionale ad anno in corso o vi hanno aderito successivamente. “Una voce rischiara la notte”: la voce è la Parola di Dio, che rischiara i desideri e i sogni che i giovani hanno per il loro futuro.

Oltre ai Vangeli del Natale, la proposta conterrà due approfondimenti: il primo sull’accompagnamento spirituale, il secondo sul sacramento della riconciliazione. «L’accompagnamento spirituale – riprende don Trincanato – è il luogo dove la persona può fare sintesi di tante intuizioni, tante parole del proprio vissuto per rileggerle alla luce della Parola di Dio. È qui che si può arrivare a comprendere la natura della propria chiamata, ciò che il Signore ci chiama a realizzare nella nostra vita. La confessione è invece un dono che ci fa incontrare il Signore e ridà vigore al nostro cammino».

Il weekend si chiuderà nel pomeriggio di domenica 30 dicembre con la messa e la presenza del vescovo Claudio.
L’esperienza sarà accompagnata dall’equipe del gruppo vocazionale, composta da don Silvano Trincanato, dalla collaboratrice apostolica diocesana Manuela Riondato e dal diacono transeunte don Pierclaudio Rozzarin. A loro si aggiungeranno don Federico Giacomin di Villa Immacolata e don Stefano Manzardo dell’Azione cattolica.

Ci si può iscrivere entro Natale chiamando don Silvano Trincanato al 389-5361132 o inviando una mail a silvano.trincanato@diocesipadova.it.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
“Una voce rischiara la notte”, dal 28 al 30 dicembre a Villa Immacolata per l'accompagnamento spirituale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.