Fatti

L’organizzazione dei Paesi più sviluppati vede una crescita zero per l’anno in corso e taglia le stime per il 2020 da +0,6% a +0,4%. In termini finanziari c’ è il rischio che questo andamento finisca per assorbire i notevoli risparmi determinati dal calo dello “spread” che è stato innescato dalla nascita del nuovo governo. Questo calo, in pratica, comporterà meno interessi da pagare sulle risorse che l’Italia deve procurarsi nei mercati internazionali per coprire il suo imponente debito pubblico

È testa a testa tra il partito di Benny Gantz, Blu e Bianco e il Likud del premier uscente Benjamin ‘Bibi’ Netanyahu. Le urne in Israele di fatto hanno sancito una sorta di pareggio che costringerà i partiti a tempi supplementari per verificare tutte le ipotesi per un nuovo Governo. Ora toccherà al presidente Rivlin affidare l'incarico per la formazione dell'Esecutivo. Sul voto il commento di Lorenzo Marinone, analista responsabile Desk Medio Oriente del Cesi, Centro studi internazionali

È stato assegnato ai corridoi umanitari promossi dalla Chiesa italiana che opera tramite Caritas italiana, dalla Federazione delle Chiese evangeliche e Tavola Valdese, e dalla Comunità di Sant'Egidio il prestigioso Premio Nansen per la sezione Europa conferito dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. In 4 anni oltre 2,000 persone vulnerabili bisognose di protezione sono arrivate in Italia. Tutto questo mentre, anche oggi, migranti continuano a sbarcare a Lampedusa. Un barcone con 102 persone è entrato direttamente in porto. Solo nelle ultime due settimane sono arrivati in 570. Superaffollato l'hotspot di Lampedusa

Secondo l’associazione tra il 2006 e il 2016 il numero delle famiglie in fallimento economico è passato da 1,2 milioni a quasi 2 milioni. Al Sud Italia le province più esposte al fenomeno dell’usura, ma preoccupa anche la diffusione del gioco d’azzardo

Le firme, in seconda pagina, sono del “signor” Luigi Di Maio, capo politico del MoVimento 5 Stelle e del “signor” Matteo Salvini, segretario federale della Lega. Un documento di poco meno 60 pagine, anzi il contratto di quello che, per 14 mesi, è stato il Governo del cambiamento. Un patto, un impegno di fronte ai cittadini, firmato nero su bianco dai due vice-premier, per una dichiarazione d’intenti sui piani d’intervento prioritari che – ormai si può dire – avrebbe dovuto attuare il governo nato 88 giorni dopo le elezioni del 4 marzo 2018.

Una soluzione, almeno temporanea, per le persone singole o i nuclei familiari in grave emergenza abitativa: la casa di via Circonvallazione che per anni ha ospitato la sede della Protezione civile è stata riconvertita dal Comune di Montegrotto Terme in un’abitazione con cucina in comune.

Il presidente dell'Istat, Gian Carlo Blangiardo, in audizione alla Camera davanti la Commissione Affari costituzionali. Si tratta di uno dei tassi di crescita più marcati tra quelli registrati nei paesi europei; 196 le nazionalità. Ricongiungimento familiare prima ragione del viaggio

“Ventiseimila e 500”: è questo il numero dei trattamenti medici gratuiti erogati da “Ospedali aperti”, il progetto attivo dal 2017, voluto dal card. Mario Zenari, nunzio apostolico in Siria, per assicurare l’accesso gratuito alle cure mediche ai siriani poveri. Il dato significativo arriva per la "Giornata mondiale della sicurezza della persona assistita" del 17 settembre, dal martoriato paese arabo dove da nove anni è in corso una guerra. Ne abbiamo parlato con Edoardo Tagliani, direttore dei progetti Avsi in Medio Oriente e Nord Africa

L'Assemblea di Strasburgo vota una risoluzione nella quale si auspica un recesso ordinato di Londra dall'Unione; al contempo lascia spazio a un eventuale spostamento della data del Brexit per negoziare un diverso accordo o consentire elezioni oppure un secondo referendum. Le voci di Juncker, Barnier e di vari deputati. Moltiplici i punti da definire: la questione irlandese; i diritti dei cittadini; i rapporti economici e commerciali; gli impegni finanziari di Londra con i Ventisette; i futuri rapporti Uk-Ue

Paralizzato e malato terminale, aveva deciso di tornare in Bulgaria in autobus, per salutare la madre. Ma l'intervento dei volontari della Croce Rossa Italiana l'ha fatto desistere e per lui è stato organizzato un viaggio in ambulanza

Hanno preso di nuovo la parola i vescovi francesi a 8 giorni dall’inizio del dibattitto parlamentare sulla revisione della legge sulla bioetica. Tra i temi più controversi il capitolo sull'accesso consentito a tutti, anche alle coppie omosessuali, alla riproduzione medicalmente assistita. “Costruire il mondo di domani chiede oggi un cambiamento di rotta”, ha detto il vescovo D’Ornellas. “Sarebbe assurdo vivere il rispetto per il pianeta e allo stesso tempo il potere distruttivo delle tecniche. Il cambiamento di rotta che è chiesto oggi, è quello della fraternità”