Fatti

Ha una patologia rarissima ad oggi inguaribile, ma il piccolo Giovannino, per il quale è scattata nel Paese una gara di solidarietà, può essere curato. Proseguendo il trattamento già in corso il bimbo, pur con alcune attenzioni, potrà continuare ad avere una buona qualità di vita. Lo assicura la responsabile di Dermatologia dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma che nel suo reparto segue due casi analoghi. Curare non significa soltanto guarire; a volte le malattie sono inguaribili ma non esistono bambini incurabili, aggiunge la responsabile dei Servizi sociali del nosocomio sottolineando l’importanza dei percorsi di accompagnamento domiciliare

“Chi può immaginare, chi può comprendere come sarà il mondo del futuro? La risposta è illuminante: chiedete ai vostri bambini. Io credo che la risposta dei bambini – per chi li sa ascoltare e interpretare – sia sotto gli occhi di tutti: cercare di avere una vita serena e quindi una convivenza serena, un modo sereno di stare insieme contro la chiusura egoistica e l’arroccamento egoistico. Quindi avere un senso di responsabilità, appunto, contro l’indifferenza”.

Il 12 dicembre i britannici saranno nuovamente chiamati alle urne per rinnovare il parlamento. Eppure i cittadini, più che alle sorti dei partiti, sembrano interessarsi alla grande scelta tra rimanere o lasciare l’Unione europea. John Curtice, docente universitario e guru dei sondaggi, mette in luce il vantaggio dei conservatori di Boris Johnson. Ma in campo, agguerriti, ci sono anche laburisti, liberali e il “Brexit party”. Infine un monito: "non dimentichiamoci che sarà una campagna elettorale violenta"

È trascorso quasi un mese dall'inizio, il 9 ottobre, dell'offensiva militare turca "Sorgente di pace", nel nordest siriano dove è sempre più emergenza umanitaria. Effetti che non si fermano solo alla Siria ma che toccano anche l'Iraq dove arrivano sfollati siriani al ritmo di 1.200 persone al giorno. Le testimonianze dalla città siriana di confine Qamishili e dal Kurdistan iracheno

Sono finora 9.944 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno, di cui 294 nei primi giorni di novembre (239 solo nella giornata di domenica 3). Rispetto agli anni scorsi, complessivamente si è registrata una diminuzione delle persone arrivate in Italia via mare del 55,21% sul 2018 (furono 22.203) e del 91,30% sul 2017 (114.356). Il dato è stato diffuso oggi dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.

“Le famiglie hanno accolto con sorpresa l’anticipazione a oggi della messa in vigore della normativa che obbliga ad avere seggiolini dotati di sensore antiabbandono in auto. Si era parlato di marzo 2020, invece si parte a novembre. Siamo sempre favorevoli a tutte le azioni utili ad evitare tragedie come quelle accadute in passato, ma siamo convinti che questa sia di fatto una tassa indiretta sulle spalle delle famiglie con figli, che le metterà in difficoltà”.

Gli economisti di Bruxelles mettono in guardia Stati e sistemi produttivi rispetto alle crescenti "incertezze" internazionali: tensioni commerciali, la Cina rallenta, Brexit "disordinato". Alcuni Paesi hanno spiccato il volo, con Pil oltre il 4%, altri rimangono in fondo alla classifica: Italia ultima, Germania penultima

Il rientro in Italia di Alvin, ritrovato nel campo profughi di Al Hol, dopo che sua madre lo aveva rapito per portarlo in Siria dove si era recata per combattere a fianco dell'Isis, rimette al centro dell'attenzione il tema dei figli e delle famiglie dei foreign fighters. Quale futuro, quale recupero? Il commento dell'esperto di terrorismo e radicalismo, Claudio Bertolotti, e l'esperienza portata avanti ad Aleppo dai francescani a favore proprio dei 'figli e delle mogli dell'Isis'.

La Protezione civile della Provincia di Padova e il Comitato di Vigodarzere della Croce Rossa Italiana hanno siglato giovedì un protocollo d’intesa che avvia un percorso di collaborazione nell’attività di addestramento, formazione e pronto intervento del rispettivo volontariato. Il progetto è stato presentato dal Consigliere provinciale delegato alla Protezione civile Vincenzo Gottardo e dal presidente del Comitato Cri di Vigodarzere Vasco Peron.

Piccole vite che si affacciano al mondo in un percorso già in salita: bimbi che a poche ora dalla nascita iniziano a manifestare sintomi di crisi di astinenza. Troppo irrequieti: piangono, si agitano e non dormono. E gli accertamenti svelano che durante la gravidanza le loro mamme hanno fatto uso di stupefacenti. Ne parliamo con chi li vede e li cura quotidianamente: il responsabile di Neonatologia del Policlinico Casilino di Roma dove in questi giorni si è toccato il picco di quattro piccolissimi ricoverati

Mille partecipanti, da un centinaio di Paesi, si sono dati appuntamento a Strasburgo per il Forum promosso dal Consiglio d'Europa. Tre giorni di dibattiti, laboratori, mostre ed eventi per mettere a fuoco il rapporto tra il flusso crescente di informazioni, la credibilità delle notizie, la libertà di espressione, la partecipazione - consapevole ed "educata" - dei cittadini alla vita democratica

Da lunedì 11 novembre è possibile immunizzarsi nelle sedi Ulss, dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta. Attesa un’epidemia più virulenta dello scorso anno. Al via campagna di comunicazione e sensibilizzazione social: testimonial d’eccezione i calciatori del Cittadella Calcio e i rugbysti del Petrarca Rugby. Il Dg Scibetta: “Vaccinatevi! Incentiviamo la cultura della prevenzione”.

Un lungo e profondo lavoro di dialogo, cambiamento vero e riconciliazione attende il Paese. È quello che serve in Cile secondo mons. Fernando Chomali, arcivescovo di Concepción, che ha chiesto in una lettera ai parroci di dare vita a spazi di autentico dialogo e approfondimento della realtà sociale in ogni comunità dell’arcidiocesi