Coronavirus, Spallanzani: "Non è una malattia mortale"

"È una malattia non mortale. La ricerca fa grandi passi avanti". Lo ha affermato Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'ospedale Spallanzani, durante una conferenza stampa 

Coronavirus, Spallanzani: "Non è una malattia mortale"

Roma - "È una malattia non mortale. La ricerca fa grandi passi avanti". Lo ha affermato Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'ospedale Spallanzani, durante una conferenza stampa a cui ha preso parte anche l'assessore regionale alla Sanita', Alessio D'Amato.

"Su questi pazienti- ha detto riferendosi ai tre casi che l'ospedale romano sta trattando- e' stato possibile caratterizzare e mettere a punto un test per la valutazione degli anticorpi che abbiamo messo a disposizione delle Regioni interessate. Stiamo lavorando con queste Regioni, e' un atto positivo. Questo istituto ha messo il virus sulla piattaforma per sviluppare i vaccini, che non sara' pronto domani, ma serve a contribuire all'avanzamento della scienza al vaccino. Questo Paese ha fatto delle scelte coraggiose, come la chiusura dei voli, di cui Fiumicino ha sofferto molto. Quindi oggi vogliamo lanciare un messaggio positivo. Il Paese regge". (DIRE)

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Fonte: Redattore sociale