Reddito di cittadinanza: oltre 2,3 milioni di persone raggiunte

Rallenta, probabilmente per via della pausa estiva, la crescita del numero di nuclei che accedono alla misura. Oltre 1,4 milioni le domande inviate, 960 mila quelle accolte. Oltre 200 mila i nuclei con disabili, più di 348 mila quelli con minori

Reddito di cittadinanza: oltre 2,3 milioni di persone raggiunte

ROMA - Continua a crescere il numero dei beneficiari del Reddito e della pensione di cittadinanza, ma più lentamente, complice il periodo estivo. Secondo l’Osservatorio statistico dell’Inps  sulla misura, al 4 settembre 2019 sono 1.460.463 le domande raccolte per accedere al Reddito di cittadinanza, 960 mila sono quelle accolte, altre 90 mila circa sono quelle in lavorazione, più di 409 mila quelle respinte o cancellate. Un dato poco distante da quello registrato al 17 luglio 2019  quando all’Inps risultavano pervenute 1.395.770 di domande di cui 905 mila accolte, 103 mila in lavorazione e 387 mila respinte o cancellate.

Secondo i dati diffusi oggi dall’Inps, quindi, sono oltre 2,3 milioni (2.348.423) le persone coinvolte dalla misura: oltre 2,2 milioni solo per il Reddito di cittadinanza, più di 130 mila persone per la pensione di cittadinanza. Al Sud e sulle Isole il maggior numero delle persone beneficiarie (circa 579 mila nuclei per oltre 1,5 milioni di persone coinvolte), segue il Nord (con 234 mila nuclei per più di 511 mila persone coinvolte), infine il Centro (con oltre 146 mila nuclei per più di 325 mila persone coinvolte). L’importo medio mensile per il solo Reddito di cittadinanza è di 518 euro circa ma varia dai 546 euro per il Sud e sulle isole ai 458 euro circa per il Nord Italia. Considerando soltanto la pensione di cittadinanza, l’importo medio è di circa 208 euro (che varia dai 222 euro al Sud ai 187 euro al Nord Italia).
Per quanto riguarda la cittadinanza, i cittadini italiani coinvolti da Reddito e pensione di cittadinanza sono oltre 2 milioni; i cittadini europei sono oltre 83 mila; i cittadini extracomunitari in possesso di permesso di soggiorno Ue sono quasi 171 mila; infine i familiari delle precedenti categorie sono oltre 39 mila. Sono più di 348 mila i nuclei familiari con presenza di minori. Tra questi, le categorie più numerose sono quelle con 3 o 4 componenti per nucleo. Oltre 611 mila, invece, sono i nuclei senza presenza di minori. Di questi quasi la metà (circa 367 mila nuclei) sono composti da una sola persona. I nuclei familiari con disabili coinvolti nella misura sono oltre 201 mila, per più di 488 mila persone coinvolte. L’importo medio mensile per i nuclei con persone disabili è di 475 euro, contro l’importo medio mensile di 482 euro per i nuclei senza la presenza di disabili.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Fonte: Redattore sociale