Idee

Negli Stati Uniti le stragi ad opera spesso di ragazzi giovanissimi e ai danni di bambini o adolescenti si susseguono da anni. L’ultima proprio ieri, alla Robb Elementary School, una scuola elementare di Uvalde, in Texas, dove le vittime sono state 19 bambini, due insegnanti e lo stesso omicida, un ragazzo diciottenne di origini ispaniche. Concentrare il dibattito solo sulla facilità con cui le armi vengono vendute e diffuse nel Paese sarebbe un errore, “occorre guardare al malessere di fondo”, consiglia John Allen, vaticanista, scrittore statunitense e caporedattore dell’agenzia indipendente "Crux: Taking the Catholic Pulse"

Il Sir rilancia un estratto dall'intervento del Card. Matteo Maria Zuppi, nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana, pubblicato sull'ultimo numero della rivista bimestrale Vocazioni, a cura dell'Ufficio nazionale per la pastorale delle vocazioni della Cei. Nel testo, il Cardinale inizia dal legame tra crescita e missione e attraversa molti dei temi della Chiesa di oggi.

In apertura del meeting del World Economic Forum di Davos, l’organizzazione fotografa le crescenti disuguaglianze globali. Negli ultimi 2 anni i miliardari che controllano le grandi imprese nei settori alimentare e energetico hanno visto aumentare le proprie fortune al ritmo di 1 miliardo ogni 2 giorni, mentre 1 milione di persone ogni 33 ore rischia di sprofondare in povertà estrema. La ricchezza dei miliardari è pari al 13,9% del Pil mondiale

“L’evento cruciale della settimana è stata la resa della grandissima parte dei combattenti che erano asserragliati nella Azovstal’. Ieri il ministro della Difesa russo Šojgu ha detto che all’interno dell’acciaieria sono stati fatti prigionieri più di 3mila soldati ucraini, tra gli uomini della Azov e della 36ª Brigata fanteria di marina.