In agenda

Lezione aperta di drammatizzazione del testo inserita nel progetto di plesso sui diritti dei bambini Art. 14 “Libertà di espressione” in programma lunedì 21 gennaio alle 16.30 nel centro giovaniel della parrocchia di Saonara. Protagonisti “I martiri di ieri e di oggi: S. Giustina, P. Kolbe e Maria Borgato” a cura degli alunni e delle insegnanti delle classi quinte della Scuola Primaria “A. Borgato” di Saonara.

In occasione delle feste natalizie il Museo diocesano di Padova propone al pubblico un’esposizione straordinaria di alcune opere nel Salone dei Vescovi di palazzo Vescovile, dal titolo Sguardi sul Natale nell’arte al Museo diocesano.

Quelle tra Natale e Capodanno sono, per molti, giornate di ferie e riposo, specialmente quest’anno in cui il calendario regala la possibilità di un lungo ponte. Molti andranno in vacanza, molti altri resteranno a casa, dove peraltro non mancano le proposte e le idee culturali per arricchire questo tempo.

Dalle note della tradizione fino al gospel: appuntamenti prima delle feste pieni di emozioni. All'auditorium San Michele di Selvazzano, domenica 16 "I suoni del Natale" del coro Vip sono a sostegno del Volo per i bambini reumatici.

Mercoledì 12 dicembre alle 20.45 l'Orchestra di Padova e del Veneto, diretta da Giovanni Battista Rigon, ripropone il classico evento natalizio,ma con qualche interessante novità, a partire dall'orchestra "sparsa" in tutta la basilica. Biglietti gratuiti in distribuzione allo Iat.

Anche quest’anno nel percorso di "Presepiando" sono inseriti due Presepi molto speciali: le creazioni dei Centri Servizio per Anziani di Padova Civitas Vitae Nazareth e Residenza Parco del Sole. Il progetto nasce per far sentire gli Ospiti residenti portatori di tradizioni e usanze passate, cittadini attivi attraverso attività ricreative e di animazione, e per consentire un processo di socializzazione. Costruire un Presepe aiuta a riportare alla mente ricordi lontani e stimola la manualità. Un simbolo prezioso che fa bene al corpo, alla mente e al cuore.

Sarà un momento di preghiera e musica quello che si vivrà domenica 25 novembre alle 18 nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, in centro città. Si ricorda la santa, patrona dell’Università di Padova, con la recita dei vesperi accompagnati da un coro e un’orchestra di giovani. I repertori sono di Antonio Vivaldi e Giovanni Tartini, compositore settecentesco le cui spoglie riposano all'interno della chiesa di via Cesare Battisti.