In agenda

Sala Rossini del Pedrocchi ospita domenica 9 febbraio, alle 17.30 (ingresso libero) lo spettacolo Storie Holtre la barriera, scritto e diretto da Denis Varotto. Si parla di disabilità senza cadere nei luoghi comuni, ma anzi superando le “barriere” che proprio i luoghi comuni spesso innalzano di fronte a tematiche che smarriscono, impauriscono, mettono a disagio o lasciano un senso di inquietudine.

"The armed man, a mass for peace" di Karl Jenkins per soli, coro e orchestra. Appuntamento domenica 9 febbraio, alle 18, al Tempio del Sacro Cuore in via S. Cuore 18 a Padova. Il concerto, pensato per celebrare i 30 anni di attività delle associazioni Popoli Insieme Odv e Unica Terra Odv, vedrà le esibizioni del Coro Mortalisatis di Maserà di Padova diretto dal maestro Thomas Valerio, il coro giovanile di Thiene diretto dalla maestra Silvia Azzolin e dall'ensemble strumentale Mortalisatis del maestro Ignacio Vazzoler.

Si terrà sabato 1 febbraio 2020, alle 17, al centro San Gaetano di via Altinate 71, a Padova, la tavola rotonda "Un nuovo umanesimo: trasformare la diversità culturale in risorsa civile". Prenderanno la parola padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, il prof. Antonio Silvio Calò, cittadino europeo 2018 e il prof. Vincenzo Pace dell'Università degli studi di Padova. Modera il dott. Lorenzo Fazzini. L'iniziativa è promossa dalle associazioni "Popoli Insieme Odv" e "Unica Terra Odv".

Le traversiadi di Maurizio Panseri e Alberto Valtellina. Un viaggio avventuroso sugli sci attraverso la parte più selvaggia delle Prealpi Orobie. In prima visione mercoledì 29 gennaio, alle 21, al cinema Esperia di Chiesanuova, tra gli incontri dedicati alla montagna con il patrocinio del C.A.I. di Padova.

Domenica 2 febbraio alle 17 Acli Arte e spettacolo Padova, in collaborazione con il Teatro delle ortiche, porterà in scena allo Spazio Bassanello Quel mattino a Lampedusa grazie agli attori di Aas, basata su testimonianze di naufraghi e soccorritori della tragedia del 3 ottobre 2013 a Lampedusa.

Le Acli di Padova hanno iniziato a lavorare al progetto finanziato dai fondi 5 per mille dell’annualità 2017 che consiste nella stesura di un testo teatrale incentrato sui temi del volontariato, in occasione della nomina di Padova a capitale europea del volontariato 2020.