Spettacoli in contrada per scoprire angoli nascosti di Asiago

Inizia domenica 22 luglio la rassegna "Musica&Storie in contrada" con la proiezione eccezionale dei Recuperanti di Olmi all'aperto, in contrada Rigoni di Sotto. E poi a settembre, dal 5 al 9, si svolgerà il primo Festival della montagna, curato dal cinema Lux e dal Cai Altopiano di Asiago.

Spettacoli in contrada per scoprire angoli nascosti di Asiago

Ritorna la rassegna estiva “Musica&Storie in contrada” per la valorizzazione di suggestivi angoli abitati di Asiago. Musicisti, cantastorie e narratori ne sono i protagonisti per raccontare l’Altopiano attraverso la musica e le parole e farlo conoscere meglio non solo a chi ci abita, ma anche a chi lo sceglie come meta per le proprie vacanze.
Domenica 22 alle 21 sarà idealmente Ermanno Olmi, scomparso a maggio, a inaugurare il ciclo di sette appuntamenti in calendario fino al 2 settembre: con la collaborazione del cinema Lux della parrocchia di San Matteo viene proiettato sul prato adiacente alla casa del regista, in contrada Rigoni di Sotto, il suo primo film girato nel 1969 sull’Altopiano I recuperanti, sceneggiato da Olmi stesso, insieme a Mario Rigoni Stern e Tullio Kezich. La storia è quella di Gianni che, soldato di ritorno dalla campagna italiana di Russia, decide di recuperare, guidato dal vecchio Du, ferro, armi e munizioni disseminati sulle montagne da rivendere, con l'angosciante pensiero di perdere la vita in ogni istante. «Essendo un film ralizzato per la televisione – racconta Davide Degiampietro, responsabile della programmazione della sala parrocchiale – non è stato facile ottenere l’autorizzazione dalla Rai, che ne possiede i diritti. Ne siamo particolarmente contenti ed emozionati perché è la prima volta che viene proiettato all’aperto, accanto alla casa di Olmi». In caso di maltempo, la proiezione sarà spostata al cinema Lux (ingresso gratuito).
La rassegna, che si svolgerà sempre di pomeriggio alle 17.30, continuerà sabato 28 nell’anfiteatro di contrada Pennar dove il gruppo Ballincontrà proporranno tradizioni venete, balli folk e filò. Sabato 4 agosto, alle 17.30 in contrada Ebene, ci sarà la musica della Belle epoque in versione dialettale con la band itinerante Bel e Poc. L’11 agosto in contrada Mosele si ripeterà l’appuntamento con Ballincontrà e domenica 19 in piazza don Giovanni Rossi a Sasso Domenico Affa Cerroni presenta lo spettacolo musicale “One man on the road”. Il 26 agosto, in pozza di contrada Bosco, ci sarà il gruppo trentino tirolese Die vagabunden band e, infine, il 2 settembre in contrada Morar, ritornerà Domenico Affa Cerroni.

Ritornando al cinema Lux, per l’estate 2018 è in cantiere, con la collaborazione del Cai Altopiano di Asiago, il primo Festival della montagna che si svolgerà dal 5 al 9 settembre.

«Abbiamo pensato di percorrere questo filone – spiega Degiampietro – perché il nostro pubblico è da tempo che ci chiede di conoscere meglio l’Altopiano e i suoi dintorni anche grazie al cinema». Ecco che già due pellicole sono in calendario: Resina, girato quest’anno da Renzo Carbonera con Maria Roveran e Thierry Toscan a Luserna, e Rasetle, l’altopiano nascosto docufilm di Paolo Fracaro.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Spettacoli in contrada per scoprire angoli nascosti di Asiago
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.