Brugine. Operatori in formazione. Mutare è amare

Sono pronti a rimettersi in gioco gli operatori pastorali della parrocchia del Santissimo Salvatore di Brugine? Da giovedì 28 novembre viene proposto loro un percorso formativo in quattro incontri, uno in novembre e tre in dicembre, alle ore 20.30 in cui vengono affrontati aspetti biblici liturgici con tagli diversi. Si parte con don Andrea Toniolo, teologo e poi il 5 dicembre Beatrice Bortolozzo, biblista, il 12 Emanuela Riondato, collaboratrice apostolica diocesana e il 19 Assunta Steccanella, docente alla Facoltà Teologica del Triveneto.

Brugine. Operatori in formazione. Mutare è amare

Saranno pronti a rimettersi in gioco gli operatori pastorali della parrocchia del Santissimo Salvatore di Brugine? Da giovedì 28 novembre viene proposta loro una formazione, allargata a tutta la comunità, per riflettere e avere spunti nuovi per il proprio servizio e cammino di fede. Quattro appuntamenti serali, uno in novembre e tre in dicembre, in cui vengono affrontati aspetti biblici liturgici con tagli diversi.

«La proposta nasce da una esigenza di formazione dei collaboratori, sempre più sentita in questi ultimi tempi – spiega don Francesco Malaman, il parroco – Vogliamo mettere in atto un pensiero ecclesiale all’interno della parrocchia. I collaboratori hanno voglia di ritrovarsi insieme, non solo per confrontarsi, ma anche per un percorso di fede comune. In passato avevamo già fatto corsi simili, aggiornamenti tenuti da me o da relatori esterni, quest’anno diamo un’enfasi diversa, un taglio più biblico-liturgico, ma anche laboratoriale perché non ci sarà solo la relazione frontale, ma si chiede ai partecipanti di “fare concretamente esercizio”».

Il titolo del percorso chiarisce fin da subito l’intento della formazione: “Quando si è pronti a mutare si è pronti ad amare”. Si parte con un incontro introduttivo sulla formazione degli operatori pastorali tenuto da don Andrea Toniolo, teologo e assistente diocesano del settore adulti di Azione Cattolica. I tre appuntamenti successivi invece sono incentrati sulla lettura della Bibbia con esemplificazioni e sotto tre punti di vista diversi: il 5 dicembre Beatrice Bortolozzo, biblista, propone una lettura esegetica, suggerendo come iniziare a leggere la Bibbia. Il 12 invece Manuela Riondato, collaboratrice apostolica diocesana, propone la lettura della Bibbia vista da un punto di vista spirituale, ovvero come pregare. Infine il 19 con Assunta Steccanella, docente alla Facoltà Teologica del Triveneto, la lettura pastorale, cioè come parlare di Dio con la Bibbia.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: operatori-pastorali (1), Brugine (6), formazione (77), Bibbia (10)