La lezione della Laudato si’. Yann Arthus-Bertrand: “Solo una rivoluzione spirituale ci salverà dal riscaldamento climatico”

"Oggi purtroppo la politica è impotente. Se non abbiamo voglia di cambiare non saranno loro che cambieranno. Tocca a noi decidere". Parola di Yann Arthus-Bertrand, fotografo e ambientalista francese, che ha curato le fotografie dell'edizione illustrata della "Laudato si'" (Rizzoli-Lev) da domani in libreria. All’indomani del G20, che ha segnato un’ulteriore frattura sui temi ambientali, Bertrand racchiude in un’istantanea il momento presente: "I politici cercano di arrangiarsi con quello che hanno, ovvero con l’egoismo delle nazioni. Nessun Paese al mondo vuol rimettere in discussione il petrolio, l’impiego, la crescita, religioni dalle quali non ci si può più separare". Lo abbiamo raggiunto telefonicamente per un’intervista esclusiva, in occasione dell’uscita del volume.

La lezione della Laudato si’. Yann Arthus-Bertrand: “Solo una rivoluzione spirituale ci salverà dal riscaldamento climatico”

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.