Mosaico

Martedì 30 luglio, l’Unione dei giovani ebrei italiani (Ugei) ha accolto una delegazione di giovani musulmani dell’Istituto Tevere (di nazionalità algerina, turca e albanese) per una visita guidata al Museo ebraico e alla Sinagoga di Roma. Un’occasione per “approfondire la storia e la cultura ebraica e rafforzare il percorso di reciproca conoscenza intrapreso insieme. Con l'augurio di incontrarci ancora e ribadire la centralità del dialogo interreligioso”

Primo Levi cercherà per tutta la vita di individuare e descrivere questa condizione di straniero, andando a scovarne le cause storiche e politiche, i pregiudizi di razza e la doverosa riscossa civile del dopoguerra. Dalla ricerca è uscito un lavoro letterario di prim’ordine, e una “lezione di memoria” da cui non si può prescindere. Ma non una risposta convincente alla domanda originaria. Al fondo della sua riflessione - appassionata e angosciata, carica di umanità e povera di speranza - c’è il nodo oscuro dell’Olocausto

Deserti che avanzano e ghiacciai che si sciolgono. L’allarme lanciato dall’astronauta Luca Parmitano dalla Stazione Spaziale Internazionale ha colpito l’opinione pubblica. “A volte – commenta il fisico del clima Luca Fiorani - quando parlano gli scienziati non vengono ascoltati perché hanno difficoltà a comunicare, mentre invece un Papa o una ragazzina di 16 anni o un astronauta vengono più seguiti perché riescono a dare delle immagini. Una cosa è mostrare un grafico, un’altra è vedere un’immagine viva, un deserto che avanza, un ghiacciaio che si scioglie”

“È un buon inizio ma è presto per parlare di carriera e non voglio che si elogi solo mia figlia. I ragazzi che fanno nuoto sono tutti così, dalle Olimpiadi alle gare in provincia - dice il papà dell’argento mondiale -: fanno sacrifici immani, diventano grandi subito, vivono di cloro, palestra, non conoscono sabato sera a far tardi. È un peccato che questo sport sia pubblicizzato solo quando ci sono eventi del genere. Ogni città italiana dovrebbe avere una piscina olimpica di 50 metri”

Il Comitato nazionale di bioetica “auspica che in qualunque sede avvenga – ivi compresa quella parlamentare – il dibattito sull’aiuto medicalizzato al suicidio si sviluppi con la dovuta attenzione alle problematiche morali, deontologiche e giuridiche costituzionali che esso solleva e col dovuto approfondimento che una tematica così lacerante per la coscienza umana esige”. 

Una serata giovane che racconta “tutto il bello dell’agricoltura” e l’orgoglio degli under 30 di scrivere il futuro nei campi, tra idee nuove e voglia di esplorare nuove potenzialità. La voglia di condividere con i coetanei, non necessariamente agricoltori, ha ispirato “Agrisummer 2019”, la serata messa a punto dal team di Coldiretti Giovani Impresa Padova a Villa Italia (Padova) lo scorso 30 luglio. 

Niente pesce fresco del mare Adriatico a tavola se non quello di allevamento, per l’avvio del fermo pesca che porta al blocco delle attività della flotta italiana lungo l’Adriatico. 

Due comitati scientifici contrapposti formati da esperti e intellettuali si dividono sulla responsabilità dell'uomo nel riscaldamento globale. E lanciano petizioni da sottoporre ai politici che stanno raccogliendo migliaia di firme

L’organizzazione può contare su 20 centri d’ascolto e 500 volontari. Nel 2018 le richieste d'aiuto sono state 50 mila. La presidente Monica Petra: “I mesi estivi sono molto delicati per le persone fragili, per questo vogliamo rendere il nostro servizio ancora più capillare”