Mosaico

Il mercato agroalimentare è guidato dalla ricerca del buon mangiare, ma anche da altri elementi che contano molto e condizionano la produzione

Si è chiuso il 17 ottobre il Bando per 39.646 posti per operatori volontari del servizio civile universale, dei quali 951 all’estero. Il dato delle candidature è il più basso degli ultimi 5 anni e segnala ormai una tendenza alla diminuzione. La Consulta nazionale ha dato il via libera al Documento di Programmazione triennale e a quello della Programmazione annuale

Teatro per divertirsi, teatro per sognare, teatro per vivere. È ai nastri di partenza la rassegna “C’era una volta un Rex”, dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie. Sette gli spettacoli in programma al Cinema Rex di Padova, tutti di grande richiamo e capaci di lanciare uno sguardo a tutto tondo sulle varie forme del Teatro Ragazzi, da quelle più tradizionali a quelle più moderne.

Il festival di Fondazione Comunica e TAG Padova torna dal 22 al 27 ottobre. Edizione internazionale, con un occhio di riguardo alla tutela dell’ambiente. Grande attesa per la lectio magistralis di Subrahmanian e l’Italy-China Tech Forum. Gran finale dentro l’aeroporto di Linate e poi con il CSV per i 50 anni di Arpanet

A tre mesi dalla proclamazione a Baku (Azerbaijan) a ‘patrimonio dell’umanità’, per le colline di Conegliano e Valdobbiadene ora è il momento della presa di coscienza, del cominciare a sentirsi ‘sito Unesco’ e del progettare lo sviluppo futuro di un territorio entrato nella lista mondiale delle eccellenze paesaggistiche mondiali.

Nel mondo 820 milioni di persone soffrono la fame mentre 650 milioni di adulti e 120 milioni di giovani tra i 5 e 19 anni sono obesi. Oltre 40 milioni di bambini sono in sovrappeso; oltre 150 milioni di piccoli sotto i 5 anni soffrono di rachitismo; più di 50 milioni sono deperiti. A fotografare lo stato dell’alimentazione globale è la Fao in occasione della Giornata mondiale che si celebra oggi per sensibilizzare su povertà, fame, malnutrizione, sicurezza alimentare per tutti. Oggi, all’interno della ricorrenza, da qualche anno si svolge anche la Giornata mondiale del pane

“Succede ancora. Ogni parola, ogni insulto mi coinvolge, mi preoccupa. Lascia pensare che i 6 milioni di ebrei uccisi sono morti invano. Non esiste una medicina immediata da immettere nella società, come un antibiotico, per guarire l’infezione. Purtroppo stiamo assistendo ad un male che non reagisce ad alcun antibiotico. Le parole dell’odio sono antiche, sono ripetute e sono colpa della indifferenza e dei silenzi che ci sono stati intorno alle parole dell’odio”

Nel 76° anniversario del rastrellamento degli ebrei nel ghetto di Roma, la frenesia dei pendolari che ogni giorno passano dalla Stazione Tiburtina è stata fermata per qualche ora dalla cerimonia che ricorda quel 16 ottobre 1943. Tra un annuncio di partenza e un avviso di ritardo, la commemorazione della deportazione degli ebrei ha coinvolto come primi partecipanti gli studenti della scuola media Sinopoli di Roma