Mosaico

Povertà economica più povertà educativa uguale povertà alimentare. Con il risultato che un bambino italiano su tre è obeso. Percentuale che sale al Sud, e si tratta di un problema sanitario con enormi costi sociali ed economici. Al via una campagna contro la malnutrizione, un decalogo per le famiglie e a breve un osservatorio nazionale

Ieri a Bologna si è svolto il famigerato contest di asaggi di tortellini che nei giorni scorsi ha scatenato tante polemiche per la presenza del tortellino 'accogliente' al pollo (per chi non lo mangia per motivi religiosi)

Il 4 ottobre ricorre il Giorno del dono. Secondo la ricerca “Noi doniamo - edizione 2019”, pubblicata dall'Istituto italiano della donazione, nel 2018 è tornata a salire, arrivando a toccare quota 18,8%, la percentuale di italiani che donano per una buona causa; sono stati 7,65 milioni gli italiani ad aver effettuato almeno una donazione in denaro negli ultimi dodici mesi, 108.000 in più rispetto al 2017. Sempre alla data del 2018 risulta composto da 5,54 milioni l'universo di persone dedite ad attività gratuite in associazioni di volontariato. Si possono stimare 2 miliardi di ore donate ogni anno dagli italiani. ma cosa rappresenta per noi il dono? Ne parliamo con un teologo

La pronuncia dell’Alta Corte di Londra sorride ai genitori della piccola: il sostegno vitale deve continuare e può essere garantito in ogni struttura all’interno dell’Ue. Ma resta il dubbio sui tempi del trasferimento al Gaslini di Genova: con il ricorso in appello potrebbe slittare

È stato presentato, nei giorni scorsi a Roma, uno studio dell'istituto superiore di sanità che fotografa le abitudini dei ragazzi dagli 11 ai 15 anni in Italia. Tra i problemi più rilevanti emersi, i fenomeni estremi legati al consumo di alcolici e le esperienze di gioco d'azzardo. Eppure, dice il responsabile dell'Area dipendenze del Policlinico Gemelli, nei giovanissimi "non c'è assenza dei valori". Di fronte al disagio, i genitori devono mostrare "pazienza, comprensione e tenerezza"

Sebbene i recenti dati presentati al Sana di Bologna esprimano quanto l’agricoltura biologica italiana sia un settore che non conosce rivali, in costante ed esponenziale crescita, il mondo della cooperazione agricola biologica esprime tutte le sue preoccupazioni e perplessità nei confronti di una crescita fenomenale che, purtroppo, sta giovando unicamente alla grande distribuzione.