Mosaico

La legge di bilancio 2020 ha cambiato le regole per l’accesso alle detrazioni fiscali, introducendo due novità: l’obbligo di tracciabilità dei pagamenti ai fini delle detrazioni fiscali del 19 per cento e l’introduzione di limiti di reddito per beneficiare dei rimborsi Irpef (dai 120 mila euro l’importo riconosciuto si riduce progressivamente, fino ad annullarsi per chi ha redditi superiori a 240 mila euro).

Mercoledì 11 marzo, alle 18.15 nella sala convegni Torre di Malta in via del Cristo 41 a Cittadella, si terrà l'incontro “Invecchiare attivamente” a partecipazione aperta e gratuita, organizzato dalla Fap di Padova, associazione nata per dare continuità e riconoscibilità all’impegno delle Acli nel promuovere il mantenimento di un ruolo attivo e partecipe degli anziani e dei pensionati.

Dopo il successo della rassegna dello scorso autunno e le numerose richieste di promuovere altri appuntamenti, torna “Metti una sera al Barbarigo”, rassegna teatrale di Acli Arte e Spettacolo Padova realizzata in collaborazione con la direzione dell’istituto Barbarigo.

L'impresa di Francesco Lotoro per raccogliere la produzione artistica dei musicisti rinchiusi nei campi di concentramento nazisti e stalinisti dal 1933 al 1953. Un lavoro minuzioso di recupero, studio, revisione, archiviazione, esecuzione e registrazione discografica di partiture scritte perché restasse un segno di quei 20 anni in cui compositori, direttori d’orchestra, solisti, uomini di teatro e di spettacolo sparirono: perseguitati e discriminati per la loro etnia, religione, disabilità, orientamento sessuale

Nel capoluogo emiliano oggi l’associazione CiviBO – Cucine Popolari organizza una cena cinese per 120 persone in supporto alla comunità oggetto di episodi di razzismo ed emarginazione dopo la diffusione del Coronavirus. Morgantini: “In questo clima è doveroso non stare a guardare e dimostrare reale solidarietà”

I cambiamenti climatici sconvolgono i cicli stagionali della natura e la spesa degli italiani con le primizie,gli ortaggi e le erbe spontanee che arrivano quest’anno sui banchi dei mercati in forte anticipo per effetto di un inverno anomalo, con temperature ben al di sopra della nostra e assenza di precipitazioni significative che si fa sentire anche nella nostra provincia.