Presepi

Non ci sono la capanna e il cielo stellato nel presepe di Medici con l'Africa Cuamm. A fare da quinta a Gesù, Maria, bue e asinello, solo qualche manciata di sabbia e una grande scritta.

Sono oltre 600 le natività che compongono la rassegna “I presepi nella terra dei Tiepolo”, promossa tra gli altri dal circolo Noi di Caselle di Santa Maria di Sala e aperta fino al 14 gennaio, da lunedì a domenica, festivi compresi.

Il 29 e il 30 dicembre, nelle grotte preistoriche di San Donato, un presepe vivente "diverso e stimolante" per chi è lontano dalla spiritualità tradizionale.

Un "Presepe diffuso", con i protagonisti della natività dispersi in tutto il comune e un presepe vivente ormai tradizionale e rinomato. Nel Natale di Ponte San Nicolò va di scena la tradizione del presepe.

Mancano poche ore alla fine del tempo d’avvento, periodo dedicato all’attesa del Natale e, tradizionalmente, all’allestimento del presepe. Un momento di creatività e dedizione che vede coinvolti famiglie, scuole, associazioni,negozi, parrocchie. Tante le proposte nell’ambito della diocesi di Padova, ne proponiamo alcune tra le più interessanti.