La Difesa del 10 luglio 2016

Domenica 10 luglio il vescovo Claudio Cipolla sarà in Riviera del Brenta. A un anno esatto dal disastroso Tornato che distrusse tre paesi, torniamo duinque in questo spicchio veneziano della nostra diocesi per scoprire – non senza sorpresa – che a Cazzago, Dolo e Sambruson ha iniziato a soffiare forte il vento della speranza. Chi ha subito le perdite più gravi, seppur lontane dall'essere ripagate, oggi si dice toccato «da tanta generosità». 

La Difesa del 10 luglio 2016
Gli altri servizi:

L'odio si combatte con la cultura

È uno dei passaggi fondamentali dell'intervista che ha rilasciato alla Difesa Enzo Pace, sociologo e grande espero di islam. Il messaggio è chiaro: occorre tornare a insegnare le religioni a scuola per disinnescare le potenziali distorsioni ideologiche che portano utilizzare le fedi per azioni violente come quella che ha coinvolto nove nostro connazionali a Dacca, in Bangladesh, nella notte tra il 1° e il 2 luglio. 

Tra autonomia e indipendenza. Quale futuro per il Veneto?

In autunno i veneti potrebbero essere chiamati alle urne per un referendum che chiederà loro se vogliono o meno l'autonomia per la loro regione. Un fatto di valore politico dirompente come commenta anche Luca Antonini, costituzionalista dell'università di Padova. In questi giorno però in consiglio regionale torna alla ribalta l'idea di un Veneto stato indipendente con ben due progetti di legge in discussione in prima commissione. Il tutto mentre a marzo il presidente Zaia ha aperto una trattativa con il governo per ottenere maggiori competenze in base all'articolo 116 della costituzione. Un balletto tra indipendenza e autonomia che promette di aprire una stagione nuova, purché si decida quale modello adottare per il Veneto futuro.


A tre mesi dalla pubblicazione di Amoris laetitia. Un'iniezione di speranza per le famiglie

L'esortazione apostolica con cui papa Francesco ha "restituito" alla chiesa e al mondo i lavori dei sinodi sulla famiglia del 2014 e del 2015 da novanta giorni è al centro di incontri, dibattiti, confronti nelle comunità e tra i singoli, credenti o meno. I coniugi Franco e Pina Miano, presenti ai sinodi e alla stesura dei documenti di sintesi molto citati da papa Francesco, ci spiegano il vero valore di questo documento e il modo in cui le diocesi lo stanno recependo.

Da Campoverardo al vescovado: la "galleria" Manfredini

Sorprende la fruttuosa attenzione artistica del marchese Federico Manfredini, vissuto nel Veneto di due secoli fa, il quale sarebbe il committente di un dipinto inedito scoperto da poco nela chiesa di Campoverardo, nel Veneziano. Questa figura di maresciallo vissuto a cavallo tra Sette e Ottocento sarebbe legata anche ai tre quadri che appartengono alla diocesi ma ora in mostra a Salisburgo, la cui origine è ancora rivestita di mistero 

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)