La Difesa del 14 giugno 2015

La copertina di questa settimana è doverosamente dedicata alla festa di sabato per sant'Antonio, il santo per antonomasia che caratterizza da sempre l'immagine di Padova nel mondo. Ampio spazio alla ricorrenza abbiamo dato anche all'interno del giornale, con la sezione "Chiesa" aperta dal messaggio che tradizionalmente il vescovo Mattiazzo rivolge alla città ogni 13 giugno. Abbiamo quindi condotto un reportage tra i fedeli, provenienti da molte parti d'Italia e da altre nazioni, non solo europee, per cercare di comprendere da cosa nasce e che cosa alimenta l'enorme devozione di cui gode, ancora nel 2015, questo frate portoghese spentosi all'Arcella nel 1231.

La Difesa del 14 giugno 2015

Gli altri principali argomenti in sommario:

Sindaci vecchi e nuovi in diocesi di Padova tra dati e interviste
Sei comuni nel Padovano, e poi Dolo nel Veneziano e Cogollo del Cengio nel Vicentino hanno rinnovato le proprie amministrazioni il 31 maggio, quando i veneti sono stati chiamati al voto anche per il consiglio regionale. Oltre all'analisi elettorale, vi presentiamo due storie, quella di Luciano Simonetto che Pernumia ha voluto riconfermare con ben il 64 per cento dei consensi e quella di Anna Pittarello, eletta primo cittadino a Bovolenta dopo un mandato da assessore e tre candidature andate a vuoto.

Equosolidale: a Padova, 30 anni di Angoli di mondo 
Festeggia 30 anni di impegno con una grande festa al parco delle energie rinnovabili Fenice una delle realtà più riconosciute del commercio equo veneto. Si tratta di Angoli di mondo, cooperativa sociale, nota ai più per i negozi del centro di Padova, ma oggi inserita anche nella ristorazione con D'altro canto e nella rete del riuso nata un anno fa dalle esperienze delle realtà locali. In un box vi raccontiamo la storia di questa lodevole iniziativa che oltre ai dipendenti unisce ben 120 volontari

Il saluto al vescovo: È il tempo della gratitudine
Saranno due le occasioni per salutare il vescovo Antonio Mattiazzo che dopo 26 anni chiude il suo ministero pastorale nella diocesi di Padova per i raggiunti limiti d'età. Giovedì 18, festa di san Gregorio Barbarigo, come di consueto ci sarà la messa con i sacerdoti, mentre domenica 21 con una messa in Cattedrale il presule saluterà i laici. In serata nel teatro Verdi, la città e il conservatorio Pollini offriranno un concerto in onore del vescovo.     

A Carceri apre il centro di spiritualità scout per tutto il Nordest e l'Emilia Romagna
È domenica 14 il giorno giusto. In un'ala dell'antica abbazia camaldolese, il vescovo Antonio benedisce il nuovo centro di spiritualità scout, aperto a giovani e a gruppo di tutto il Nordest e l'Emilia Romagna dove si può stare da soli o in gruppo. Ad animarlo sarà don Riccardo Comarella, che risiede nella struttura già dallo scorso febbraio.

Giocare al dottore, seriamente
Inaugurato a Padova il Museo della storia della medicina, abbreviato in Musme. sale imbottite di tecnologia, giochi stimolanti, interattività, fantasmi di personaggi illustri (tra cui Andrea Vesalio), reperti e documenti d'epoca e perfino qualche brivido da raccapriccio. Tutto fa pensare che qui si potrà vedere la medicina come non ce l'hanno mai raccontata.

Puoi trovare la Difesa del popolo in edicola, in parrocchia o scegliere l'abbonamento digitale tramite il nostro e-shop a un prezzo ancor più conveniente!

Seguici anche su Facebook.