La Difesa del 18 ottobre 2015

Ancora una volta un numero eccezionale della Difesa vi aspetta in edicola, in parrocchia o sta per raggiungere le vostre case e i vostri device se siete abbonati. Domenica 18 ottobre è infatti il giorno dell'ingresso del vescovo Claudio Cipolla nella sua nuova diocesi, quella di Padova. Oltre a dargli il benvenuto fin dalla copertina, il settimanale diocesano copie il percorso di avvicinamento all'incontro con il pastore attraverso una nuova intervista curata dal direttore Guglielmo Frezza, la riflessione di Stefano Bertin, vicepresidente del consiglio pastorale diocesano, e le parole di mons. Paolo Doni, vicario generale, che si appresta a terminare il suo servizio da amministratore diocesano aprendo squarci di futuro per la vita della chiesa di Padova. 

La Difesa del 18 ottobre 2015

Gli altri servizi:

In cerca di perle preziose. Insieme

L'assemblea diocesana di avvio dell'anno pastorale quest'anno coincide con l'ingresso a Padova del vescovo Claudio. Dal 18 ottobre saranno ufficialmente i nuovi orientamenti "In cerca di perle preziose" a guidare il cammino della nostra chiesa. Un cammino, spiega mons. Renato Marangoni, direttore del coordinamento diocesano di pastorale, consapevole del fatto che «la pastorale è un processo sempre aperto a cogliere le novità e a saper leggere i segni dei tempi all'interno di un contesto preciso com'è il territorio»

La vertigine di donarsi per generare vita

In concomitanza con la Giornata mondiale missionaria di domenica 18 ottobre, suor Lorena Ortiz, comboniana del Costa Rica che si appresta a ripartire per il Sud Sudan inviata dalla chiesa di Padova, racconta le sue speranze e le sue sensazioni alla vigilia di una missione che le chiederà di "essere" prima che di "fare", per essere presente in tutto e per tutto alle persone che incontrerà e donarsi completamente. 

Poste Italiane sbarcano a Piazza Affari

Dal 27 ottobre sarà possibile acquistare un frammento di Poste Italiane. Il governo Renzi mette in vendita il 38,5 per cento del gruppo guidato da Francesco Caio. È la vittoria della finanza sui postini: i profitti oggi vengono dalla banca (BancoPosta) 3 dalle assicurazioni (Poste Vita), la consegna della posta è solamente un fattore di perdita. Tutto bene, se non che in molti si chiedono se in futuro le Poste saranno ancora tali o se diventeranno qualcosa di molto diverso.

La cooperazione veneta continua a crescere, anche in autonomia

Anche durante la crisi le imprese del terzo settore sono aumentate e non solo di numero. Nonostante alcune “deviazioni”, il mondo cooperativo è in buona salute e attrae soprattutto i giovani che cercano opportunità di lavoro “sano”. Il nodo dei rapporti con il pubblico e la crescente relazione con i privati. Viaggio nella cooperazione che ha raggiunto l'8,5 per cento del Pil nazionale e un valore della produzione che ha superato quota 108 miliardi di euro.

Este. Tutti i tesori della quadreria del duomo di Santa Tecla

In sei ambienti adiacenti al duomo di Santa Tecla è esposta la collezione di opere d’arte e di devozione acquisita in momenti e in circostanze diverse dalla parrocchia. La soluzione della “quadreria”, pur nel suo affollamento e nella sua eterogeneità, consente di conciliare le esigenze della conservazione delle opere con quelle della loro valorizzazione.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: prossimo numero (40), 18 ottobre (2), copertina (4)