La Difesa del 29 marzo 2015

La copertina di questa settimana è dedicata alla festa delle Palme che si tiene proprio domenica 29 marzo in piazza delle Erbe a partire dalle 15. Ancora una volta l'Acr di tutta la diocesi si stringe attorno al suo pastore, il vescovo Antonio, per salutarlo e ringraziarlo per questi 26 anni vissuti assieme. "M'illumino i Te!", questo lo slogan-titolo della festa, sarà un percorso dall'ombra alla luce per ragazzi, educatori e genitori

La Difesa del 29 marzo 2015

Gli altri principali argomenti in sommario:

L'Italia del buon esempio è legge
Passaggio decisivo per il disegno di legge delega sul Terzo settore che ha avuto l'ok in commissione e sarà in discussione alla Camera dopo Pasqua. Quattro i punti nodali affrontati: la riformulazione del codice civile, la fiscalità agevolata per le donazioni, l’impresa sociale e il servizio civile che diventa universale. Perché sostenere volontariato e non profit significa dare futuro e ossigeno al nostro paese.

Cinque anni di sanità veneta: un servizio migliore?
Continua il nostro cammino di avvicinamento alle elezioni regionali. Questa settimana trattiamo la sanità, che tradotta in cifre rappresenta circa l'80 per cento del bilancio regionale. Sono stati cinque anni di rivoluzione per gli ospedali, a partire dai nuovi di Santorso e Schiavonia, per arrivare ai pronto soccorso. Il grande "malato" è l'assistenza territoriale con medici di base da associare e ospedali di comunità tutti da costituire.  

Gesù, strada di felicità. Torna la via Crucis diocesana
Mercoledì 1° aprile all'Opsa come da tradizione i giovani dell'Azione cattolica organizzano la via Crucis con il vescovo Antonio. È anche l'occasione per celebrare la giornata mondiale della gioventù, in questo 2015  livello diocesano. Il tema è "Beati i puri di cuore perché vedranno Dio".

A Monselice la parola di Dio dialoga con le esperienze sociali

"Mi ami tu?". Torna venerdì 27 marzo la veglia vicariale in preparazione alla Pasqua di Monselice. Il Duomo sarà aperto dalle 19 alle 22.30, ognuno potrà scegliere quando e come affrontare il percorso proposto, con tappe di musica, pittura, arte, condivisione e preghiera nella meditazione, il tutto ispirato dall'insegnamento di padre René Voillaume. «Vogliamo coinvolgere anche i non credenti e puntare sulla densità della Parola».

violenti scatti di pensiero. Foto di guerra tra descrizione "oggettiva" e riflessione 

Fino a tutto maggio, al Monte di pietà, rimane aperta la mostra "Questa è guerra!" che presenta più di trecento foto scattate da professionisti e dilettanti nei diversi conflitti che hanno segnato l'ultimo secolo. Un modo per vedere la guerra, ma anche le idee sul conflitto che guidano l'occhio attaccato alla macchina fotografica.

Puoi trovare la Difesa del popolo in edicola, in parrocchia o scegliere l'abbonamento digitale tramite il nostro e-shop a un prezzo ancor più conveniente!

Seguici anche su Facebook.