Comunità di Sant'Egidio: "Abbattiamo il muro che tiene separati gli anziani"

La comunità di Sant’Egidio critica le “nuove linee guida” per le visite negli istituti di familiari ed amici emanate dall’Istituto Superiore di Sanità, giudicate eccessivamente restrittive riguardo alle relazioni interpersonali degli ospiti delle residenze sociosanitarie e socio-assistenziali, all’interno delle quali la Comunità è presente da anni con operatori e volontari. 

Comunità di Sant'Egidio: "Abbattiamo il muro che tiene separati gli anziani"
«C’è un’ampia categoria di cittadini – scrive il presidente Marco Impagliazzo in una lettera al Corriere della Sera – ancora grandemente esclusa da questo ritorno ad una “normalità protetta”: gli anziani “istituzionalizzati”. Basta pensare – aggiunge – che non viene affermato il diritto a ricevere visite, ma tutto rimane a discrezione del responsabile della struttura e riservato a casi eccezionali oltre alla limitazione a un solo familiare per visitatore e il massimo di 30 minuti per la visita. Piuttosto...