Confermati i licenziamenti, da Ferragosto si chiude

Fallito il tavolo tecnico al Mise, i licenziamenti scatteranno il prossimo 15 agosto.

Confermati i licenziamenti, da Ferragosto si chiude

Non è bastato l'intervento in extremis del Ministero per lo sviluppo economico e neppure quello dell'assessore regionale Donazzan per far cambiare idea a Exo Italia, succursale nostrana della multinazionale Crocs: dal 15 agosto scatteranno i licenziamenti per 56 lavoratori della sede di Maserà.

«Nessun rispetto per i lavoratori» è questo il lapidario commento di quei lavoratori che avevano sperato fino all'ultimo nella positiva risoluzione della trattativa. Colpisce anche l'assordante silenzio con cui questa notizia è stata accolta dall'associazione di categoria degli industriali, come se ci si trovasse di fronte ad un caso di una routine ormai troppo frequente per fare notizia.

Continueranno a farsi sentire, invece, le voci di quei lavoratori di Maserà il cui destino torna di nuovo ad essere dibattuto in sede regionale. Se i licenziamenti non sono stati ritirati dall'azienda, ora bisognerà parlare di liquidazioni e nessuno è disposto a concedere sconti alla multinazionale in fuga.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: Crocs (3), lavoro (166), padova (338)