La rinascita degli alberi attraverso la scultura

Ci sono ancora le cicatrici del nubifragio di luglio, di alcuni alberi è rimasto solo il tronco o parte di esso, ma osservando più attentamente laddove c’era una sophora, ora sbuca un ragazzo gambe all’aria intento a fare una giravolta. All'interno del progetto UrbanArt, lo scultore trentino Gianluigi Zeni, ha plasmato una scultura su quello che rimane dell'albero.

La rinascita degli alberi attraverso la scultura
Surreale e apocalittico era lo scenario che si apriva agli occhi verso la fine dello scorso luglio al parco Milcovich, nel quartiere Arcella, devastato dal nubifragio e dalla grandinata che ha messo in ginocchio Padova durante tutta l’estate. Alberi divelti, pozzanghere estese, un canestro del campo da basket sgretolato su sé stesso. E se la sono vista brutta i ragazzi di Sub Cult Fest e dell’associazione Arcellatown che proprio in quei giorni avevano allestito palco, banchetti e tanto altro per un festival rovinosamente...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.