L'edizione 2020 del torneo di tennis di Wimbledon non si disputerà. Appuntamento già confermato nel 2021

Solo le due guerre mondiali avevano fermato il torneo londinese in passato. Già annunciate le date del 2021: dal 28 giugno all'11 luglio. L'otto volte campione, Roger Federer, si dice "devastato" ma ha promesso che ci sarà l'anno prossimo, alla soglia dei 40 anni

L'edizione 2020 del torneo di tennis di Wimbledon non si disputerà. Appuntamento già confermato nel 2021

Niente fragole con la panna per questo 2020 tennistico. Gli spettatori potranno godersi l’official food di Wimbledon solamente nel 2021: a causa della pandemia di Covid-19, l'edizione di quest’anno dello slam sull'erba londinese, è stata cancellata. Ma sul sito del torneo inglese si legge che i 134esimi Championships si svolgeranno dal 28 giugno all’11 luglio 2021.

L'All England club ha annunciato la cancellazione dopo una riunione di emergenza confermando lo slittamento del torneo che era in programma a Londra dal 29 giugno al 12 luglio. Wimbledon si era fermato soltanto in occasione delle due guerre mondiali e aveva rischiato di non disputarsi anche nel 1973, quando circa 80 giocatori, tra cui 13 delle 16 teste di serie, boicottarono il torneo a sostegno di Nikola Pilic, sospeso dalla Federazione Internazionale per essersi rifiutato giocare in Coppa Davis.

«Abbiamo pensato soprattutto alla salute e alla sicurezza di tutti coloro che partecipano a Wimbledon - si legge in una nota sul sito web del torneo - dal pubblico britannico ai visitatori da tutto il mondo, dai giocatori agli ospiti, al personale, ai volontari, ai partner e ai residenti locali». Il messaggio di Ian Hewitt, presidente dell’All England club:

«È una decisione che non abbiamo preso alla leggera, ma in seguito ad un'attenta e approfondita considerazione di tutti gli scenari. Riteniamo che sia giusto annullare i Championships quest'anno per concentrarci su come possiamo utilizzare le nostre risorse per aiutare le nostre comunità locali e non solo»

Laconico il messaggio dell’otto volte campione, Roger Federer, che su Twitter ha scritto semplicemente “devastato” in aggiunta al messaggio: “Non esiste una gif per esprimere ciò che sento. Stiamo attraversando momenti difficili, ma ne usciremo più forti”. Poi su Instagram ha scritto che non vede l’ora di tornare a Wimbledon nel 2021 quando avrà quasi 40 anni (compierà gli anni l’8 agosto 2021). Stesso feeling anche per Serena Williams: “Sono scioccata”.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: wimbledon (1), federer (1), coronavirus (126), emergenza (10), covid-19 (16)