Caresà da dieci anni offre a persone in difficoltà opportunità di inserimento lavorativo

Il 13 novembre 2008 cinque amici residenti nel Piovese (di cui tre non ancora trentenni) firmano, davanti al notaio, l’atto costitutivo e il primo statuto della società cooperativa sociale agricola Caresà, un sogno di inclusione sociale e agricoltura biologica che oggi è una realtà produttiva consolidata che impiega dodici lavoratori, alcuni dei quali con disabilità o in situazione di svantaggio sociale. Sabato 17 novembre presso la nuova casa Caresà in via Ospitale 32a, Brugine (Pd) la cooperativa festeggia 10 anni di attività sul territorio con l’incontro “Cura dell'ambiente, passione per la persona” durante il quale Sara Tognato, presidente Caresà, e Bertin Germano, caporedattore della rivista scientifica “Etica per le professioni” della Fondazione Lanza di Padova, si confronteranno su temi come il cambiamento climatico, l’inquinamento, e le trasformazioni culturali necessarie per tutelare l’ambiente naturale in cui viviamo.

Caresà da dieci anni offre a persone in difficoltà opportunità di inserimento lavorativo

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.